Direttore Roberto Alessi

NEWS
17/07/2017

Riki contro Andreas Muller: la sfida continua anche dopo Amici?

Aurora Ramazzotti con Riccardo Marcuzzo

Riki contro Andreas Muller? Stiamo parlando dei due concorrenti di Amici, che hanno legato molto durante il talent di Maria De Filippi. Ma Riki, questo è il suo nome d’arte mentre all’anagrafe si chiama Riccardo Marcuzzo, numeri alla mano, si è preso una bella rivincita sul ballerino di origini tedesche che è arrivato primo all’ultima edizione di Amici. Infatti, l’album Perdo le parole ha davvero spopolato in questi mesi: ad ogni firmacopie in giro per l’Italia sono state registrate presenze record e nel primo trimestre del 2017 è stato il più venduto.

Rivincita a parte, l’amicizia tra loro è talmente forte che – secondo voci di corridoio –  Riki avrebbe scelto Andreas come protagonista per il videoclip della sua nuova canzone che s’intitola Polaroid. La notizia, rimbalzata su tutti i social, pare che piaccia molto ai fan.

  Stefano De Martino: «Tra noi ormai basta uno sguardo...»

Chi è Riki? Faccia d’angelo, da ragazzo per bene. E’ figlio di un imprenditore del ramo informatico, sua madre lavora nell’azienda di famiglia ed è già laureato, a soli 23 anni. Insomma, un ragazzo prodigio. A 7 anni, ha rivelato, già scriveva musica. Tra i suoi idoli ci sono Jovanotti e Battisti (quest’ultimo scoperto grazie ad una raccolta di canzoni che gli venne regalata da sua madre).

«Il faccino conta, il nostro aspetto è un biglietto da visita. Dopo l’università avevo aperto uno studio di grafica: il biglietto da visita sembrava una cosa da studio con 30 dipendenti. I clienti restavano colpiti, poi dovevamo dimostrare di valere quello che il biglietto lasciava immaginare», ha raccontato il cantante al Corriere della sera.

Quella di Riki, però, è anche una storia di coraggio. Giovanissimo, ha rinunciato ad una carriera sicura nell’azienda di famiglia (forse anche senza troppi sforzi e sacrifici) per puntare sulla musica. «I soldi guadagnati col lavoro li reinvestivo nella musica. Ho iniziato a frequentare gli studi del Massive Arts di Milano. Lì ho conosciuto Riccardo Scirè che da allora è il mio produttore», ha concluso Riki.

  Trono Over di Uomini e Donne: per Giorgio Manetti inizia un nuovo percorso

Clicca per guardare il video di Sei mia

Produzione riservata
Commenti