Vittorio Sgarbi

Vittorio Sgarbi: età, altezza, fidanzata, moglie, figli e Instagram

Vittorio Sgarbi biografia età e altezza

Chi è Vittorio Sgarbi? Vittorio, 1 metro e 78 centimetri di altezza, nasce a Ferrara l’8 Maggio 1952. I genitori, Giuseppe e Rina lavorano entrambi come farmacisti e ha una sorella di nome Elisabetta. Per quanto riguarda il percorso accademico si diploma al liceo classico della città natale e si laurea in filosofia all’Università degli Studi di Bologna, per puoi studiare Storia dell’Arte.

Come critico d’arte inizia a lavorare scrivendo saggi e libri specializzati come Carpaccio, I capolavori della pittura antica, La stanza dipinta, Lezioni private e molti altri. Inoltre, il critico è editorialista de Il Giornale e tiene una rubrica sul settimanale Panorama. Nel 2010, all’età di 58 anni viene nominato soprintendente della Soprintendenza speciale per il Patrimonio Storico, Artistico ed Etnoantropologico. L’anno seguente, invece, il Ministero per i beni e le attività culturali lo incarica di curare il Padiglione Italia per l’esposizione internazionale d’arte di Venezia. Successivamente collabora con la prima Biennale Internazionale d’Arte di Palermo e viene indicato come Ambasciatore per Expo 2015 per le belle arti. Infine, nel 2019 diventa presidente del museo d’arte moderna e contemporanea di Trento e Rovereto.

Vittorio Sgarbi, nel corso degli anni, ha collaborato con molti partiti politici. Tuttavia, si fa conoscere al grande pubblico grazie alla partecipazione a programmi televisivi, soprattutto apparendo della trasmissione Maurizio Costanzo Show. Proprio in una puntata nel marzo del 1989, confrontandosi con un ospite, dice la sua prima parolaccia. Il critico, quindi, diventa un personaggio molto noto, in quanto dal 1992 al 1999 conduce su Canale 5 Sgarbi quotidiani.

Nel 2006 diventa membro della giuria del reality show La pupa e il secchione, ma dopo una accesa lite con Alessandra Mussolini viene espulso. Il 2008 lo vede intervenire nel documentario Il falso bugiardo, dedicata allo scrittore Luciano Vincenzoni. Un paio di anni più tardi, poi, torna a far parte di una giuria ne Il più grande italiano di tutti i tempi. Inoltre, nel 2011 torna alla conduzione di un programma intitolato Ci tocca anche Vittorio Sgarbi. Infine, nel 2015 è ospite fisso in Virus – Il contagio delle idee su Rai 2.

Non solo critico e personaggio televisivo, nel 2002 esordisce come regista teatrale con Rigoletto. Nel 2009 inizia una tournée dal titolo Garbi l’altro. Sempre in quel periodo dà vita allo spettacolo intitolato Discorso a Due e dedicato agli Anni di pellegrinaggio di Franz Liszt. Questo progetto i permette di vincere il Premio Lunezia nel 2011. Infine, del 2015 debutta come interprete in Caravaggio.

La vita privata: fidanzata, moglie e figli

Parliamo, ora, della vita privata di Vittorio Sgarbi, facendo particolare attenzione alla sfera sentimentale. Nel 1998 la fidanzata ufficiale è stata Sabrina Colle, tuttavia nel corso del tempo gli sono state associate diverse relazioni. Negli ultimi anni ha conosciuto la modella, nonché vincitrice di Miss Europa, Francesca Pepe di 40 anni più giovane di lui. Vittorio non ha mai avuto una moglie, ma ha avuto tre figli, Carlo, Alba ed Evelina, da donne diverse. Durante un’intervista con Novella 2000, riportata dal sito Fanpage, ha parlato del suo essere padre e del matrimonio:

Sono convinto che esista solo un matrimonio cristiano. Gli altri matrimoni non esistono e per questo sono sia contro il divorzio che all’aborto. Il matrimonio cristiano, invece, implica una scelta legata a un’idea di famiglia che suppone la procreazione del figlio in nome di valori che sono legati a Dio. Ora, dal momento che non mi sono mai sposato, io non ho mai voluto fare figli.

Quando i figli sono venuti è avvenuto per inavvertenza mia o, per esempio nel caso del primo figlio, perché la donna non mi aveva rivelato che non prendeva più gli anticoncezionali. A quel punto, il padre che io sono, cioè il genitore che sono, non è padre della volontà: l’ultima figlia è nata perché la madre, che era sposata, avevo un marito impotente e lei ha tratto vantaggio da questa cosa. Io non ho mai pensato: sto con una donna e farò un figlio e, quindi, non sono padre della volontà. Poi, voglio bene lo stesso ai figli perché io voglio bene all’umanità.

Dove seguire Vittorio Sgarbi: Instagram, Twitter e profili social

Attraverso una rapida ricerca su internet scopriamo che Vittorio Sgarbi a tutti i profili social più importanti. Su Twitter conta oltre 630 mila seguaci, mentre la pagina di Facebook ne ha quasi 2 milioni. Su Instagram, infine, possiede 348 mila followers.

Novella 2000 © riproduzione riservata.