Gianluca Impastato sino alla scorsa settimana era uno dei concorrenti del Grande Fratello Vip, tra l’altro tra i più simpatici di questa edizione.

Nell’ultima puntata, però, (andata in onda lunedì 16 ottobre su Canale 5) a Gianluca è toccato lo stesso destino di Marco Predolin ed è stato squalificato a causa di una bestemmia pronunciata in un momento di leggerezza.

La sua squalifica ha lasciato un grande vuoto dentro la casa del Grande Fratello. Il comico, infatti, aveva creato un rapporto d’amicizia e con molti concorrenti della casa come Ignazio Moser, scoppiato in lacrime non appena ha appreso la notizia, Daniele Bossari, Luca Onestini, Aida Yespica e tanti altri. Gianluca dopo quasi una settimana dall’accaduto non ha ancora rilasciato nessuna dichiarazione ufficiale, ma ha commentato quello che gli è successo nei suoi profili social dove ha scritto su Instagram: «Quindi “ZioCaro” è una bestemmia? ». Il post è stato commentato da numerosi fan del comico che gli hanno fatto sentire tutto il loro affetto e dispiacere per quello che è successo. Impastato ha anche pubblicato un gesto che gli hanno rivolto i concorrenti rimasti dentro la casa che hanno fatto delle scritte sui muri rivolte a lui. Gianluca ha scritto come didascalia: «Lascio nella casa del #gfvip dei nuovi amici che conto di ritrovare appena finirà il programma . In bocca al lupo a tutti . Aprire la valigia e trovare questo mi fa pensare che tutto sommato ho lasciato un bel ricordo e delle persone speciali. Grazie @ignaziomoser mio fratellino, @chechurodriguez_realstupenda come @jeremiasgr , @lucaonestini_11 , @[email protected]_mrazova , @aidayespica27official , @[email protected]. E anche @simonettaizzo @[email protected] @carmendipietroofficial @lorenzfla Grazie di cuore a tutti.

Sul futuro lavorativo del comico non sappiamo ancora nulla, Gianluca aveva rinunciato alla nuova stagione di Colorado per partecipare come concorrente del Grande Fratello Vip.

Biografia Gianluca Impastato

Insieme al gruppo comico “I Turbolenti”, di cui fa parte dalla fondazione nel 1998, ha vinto il Festival Nazionale del Cabaret nel 2000 e il prestigioso premio della critica al premio Charlot a Paestum nel 2002, e partecipa dal 2003 alla trasmissione Colorado su Italia 1.

Sempre a Colorado si esibisce, senza I Turbolenti, interpretando l’enologo Chicco d’Oliva e Mariello Prapapappo, l’uomo dei misteri. Nel settembre del 2010 pubblica il libro di Chicco D’Oliva: “Che Tracannata Signori!” Il 31 ottobre 2010 ha festeggiato, insieme a I Turbolenti le 100 puntate di Colorado.

 

1Gianluca Impastato

Indietro
[fbcomments]