barbara d'urso

Barbara d’Urso attacca i concorrenti del Grande Fratello dopo gli episodi di bullismo

1Questa sera, in diretta, Barbara d’Urso ha accusato i ragazzi per i loro comportamenti avuti verso Aida Nizar, mettendoli al corrente di quello che sta accadendo in Italia.

Acquista il nuovo romanzo di Daninseries

La terza puntata del Grande Fratello è appena iniziata, e le emozioni sono già alle stelle. Dopo una seconda intensa settimana, che ha portato alla luce i peggiori lati dei concorrenti, siamo giunti alla resa dei conti. Dopo sette giorni in cui i concorrenti si sono schierati contro Aida Nizar, bullizzandola, deridendola, offendendola e ridicolizzandola, adesso sono giunti i provvedimenti disciplinari. Iniziata la diretta, Barbara d’Urso si è subito collegata con i ragazzi, mettendoli al corrente di tutto quello che sta accadendo al di fuori della casa, mostrando tutti gli episodi successi e raccontando le reazioni degli italiani.

Collegatasi con i concorrenti, la donna ha iniziato ad accusarli per i loro comportamenti:

“Queste sono state giornate molto impegnative, per me, per il programma e per l’Italia, per quello che è stato percepito. Ci sono stati comportamenti gravissimi, di cui forse voi realmente non avete coscienza. Forse non vi siete resi conto di quello che è successo all’interno della casa”

In seguito, Barbara ha continuato, aggiungendo:

“Ci sono state delle frasi cariche di odio. Io e il Grande Fratello ci siamo vergognati di mandare in onda determinate cose, violente e cariche di odio. La cosa che più mi ha fatto arrabbiare ed ha fatto arrabbiare l’Italia è questa chiusura di branco, perché qualsiasi provocazione, perché lo sappiamo che Aida è una provocatrice, non giustifica il vostro comportamento. Il bullismo è una cosa orrenda e va combattuta. Io esigo che questo clima vergognoso di odio sparisca immediatamente, perché è talmente violento. Non vi rendete conto di cosa avete creato. Io pretendo che da questo momento il clima sia quello di un gioco. Non esiste il branco contro una sola persona. Io non ci sto e l’Italia non ci sta”

A quel punto è arrivata la reazione di Baye Dame.

Indietro
Novella 2000 © riproduzione riservata.