Il servizio di Novella2000

Charlotte è bella come la madre Carolina quando aveva trent’anni, e innamorata di Stefano Casiraghi faceva vacanze,
mare, e figli (tre con lui e quando scoprì di essere incinta di Andrea, dopo solo un mese dal loro incontro, non ci pensò nemmeno un momento: quel fi glio lo voleva perché aveva capito che Stefano sarebbe stato l’uomo della sua vita).
Non sapeva invece che il destino, un incidente di off shore, glielo avrebbe stappato nel 1990, quando blui aveva solo 30 anni. La stessa età che oggi ha quella che era la sua bambina, Charlotte. Proprio pochi anni prima di morire, Stefano, che era di una ricca famiglia di petrolieri, aveva regalo alla moglie il Pacha III, una barca a motore d’epoca meravigliosa,
fatta ristrutturare per lei.

Ricordiamo ancora le immagini splendide di Carolina, Stefano, belli come il sole, con i loro bambini durante le prime uscite in barca.
Vedere oggi Charlotte altrettanto bella con il suo innamorato Dimitri, il figlio di Carole Bouquet, fa effetto e qualcuno dice che quando Carolina li vede salire in barca insieme e rivede in lui la giovinezza e l’entusiasmo di Stefano trent’anni prima si commuova. In più Carolina conosce Dimitri fin da quando è nato perché è sempre stata amica di Carole Bouquet.
Dimitri fa il produttore cinematografico, e ha già avuto un certo successo visto quanto è piaciuto il cartone animato che ha prodotto, Il piccolo principe. E anche Dimitri in cuor suo cela un dolore al quale è riuscito a sopravvivere grazie alla madre: anche suo padre è morto in circostanze tragiche, era il produttore Jean-Pierre Rassam, un uomo splendido come Stefano, ma che soffriva
di un male oscuro di cui pochi sapevano e così nel 1985 si suicidò. Forse anche questa mancanza paterna che li accomuna può essere per Charlotte e Dimitri una forza per restare insieme.

1foto

Indietro
[fbcomments]