Harry Styles accusato di essere omofobo e razzista: il web in rivolta supporta il cantante

Harry Styles accusato di essere omofobo e razzista: il web in rivolta supporta il cantante

1Dopo essere stato accusato di essere omofobo e razzista, Harry Styles viene supportato dall’intero web che entra letteralmente in rivolta

Uno degli artisti più amati degli ultimi anni è senza alcun dubbio Harry Styles. L’ex membro dei One Direction dopo aver abbandonato momentaneamente il gruppo ha dato ufficialmente il via alla sua carriera solista, e sono già due gli album pubblicati. I suoi dischi hanno avuto un successo pazzesco ed hanno scalato le classifiche mondiali, consacrandolo come uno dei cantanti più in voga e talentuosi del momento. Solo recentemente Harry ha pubblicato il suo ultimo singolo, Watermelon Sugar, che è già una vera hit.

Nel frattempo, come ben sappiamo, nel corso degli anni si è spesso parlato dell’orientamento sessuale di Styles e numerose sono state le voci in merito alla sua presunta omosessualità. Tuttavia Harry, che da sempre scende in prima linea per combattere per i diritti del mondo LGBTQ, non ha mai confermato le voci, dando anche una bellissima spiegazione in merito. Il cantante infatti non vuole essere giudicato per i suoi gusti sessuali e non vuole avere etichette, professandosi un sostenitore dell’amore libero.

Tuttavia però da qualche ora qualcosa sta sconvolgendo il web, e proprio Harry Styles è finito al centro dell’attenzione mediatica. Inaspettatamente infatti il cantante è stato accusato da diversi utenti sui social di essere non solo omofobo, ma addirittura razzista. Naturalmente a quel punto centinaia di fan, e non solo, si sono attivati per prendere le difese di Styles, che è stato sostenuto da migliaia di utenti. Il web è infatti entrato letteralmente in rivolta per le accuse lanciate a Harry, e tantissimi sono stati i messaggi di supporto al giovane artista.

Leggiamo alcuni dei commenti più belli e significativi del web, che dimostrano come Styles non sia né razzista né tanto meno omofobo.

Indietro
Novella 2000 © riproduzione riservata.

Nessun Articolo da visualizzare