Milly D’Abbraccio: ‘Ero innamorata di Grillo e sogno l’Isola dei Famosi’

2Milly D’Abbraccio: “Sogno un reality che ripulisca la mia immagine dal passato nell’hard”

Milly D'Abbraccio Novella 2000 n. 49 2019
(c) Novella 2000 n. 49 – 27 Novembre 2019

Tornando a sé e al suo percorso di riappropriazione dell’immagine di un tempo, Milly D’Abbraccio sostiene di non rimpiangere il passato eppure di volerlo superare.

“Mi sono stancata di avere sguardi morbosi addosso. La gente cerca la pornostar che in realtà non sono. Non riesco più a vivere questo schizofrenico sdoppiamento della personalità”.

Il problema, a suo dire, potrebbe risolversi con la partecipazione a un reality come l’Isola dei Famosi. Dunque, Milly D’Abbraccio vuole fare l’Isola dei Famosi?

“Vorrei che il pubblico conoscesse la vera me stessa, si dimenticasse della pornodiva… Un reality sarebbe l’ideale per far capire alla gente che non sono la porca, maiala, assatanata di sesso. Non rinnego il passato, ma vorrei far capire che Milly D’Abbraccio è un personaggio creato a tavolino con Schicchi (suo ex manager, ndr). Per raggiungere il successo ho fatto un patto con il diavolo, ma ho violentato la mia parte intima.

In attesa di sapere se la sua candidatura verrà presa in considerazione, magari proprio in vista della prossima edizione 2020, ricordiamo che Milly D’Abbraccio ha già qualcosa in comune con il reality. Dal ’93, per un arco di circa sette-otto anni – come lei stessa ricorda – ha avuto una relazione con il collega Andrea Dioguardi, naufrago in Honduras nel 2010.

Novella 2000 © riproduzione riservata.