Chi è Paola Egonu? Età, altezza, vita privata e Instagram

Chi è Paola Egonu? Età, altezza, vita privata e Instagram

Tutto sulla pallavolista della Nazionale Italiana, Paola Egonu: età, altezza e ancora alla vita privata, Instagram e social

Scopriamo tutte le news e curiosità sulla nota pallavolista italiana Paola Egonu, amatissima dai tifosi. Di seguito alcune informazioni circa l’età, la vita privata, la carriera costellata di numerosi successi e dove seguirla su Instagram e social.

Chi è Paola Egonu

Nome e Cognome: Paola Ogechi Egonu
Data di nascita: 18 dicembre 1998
Luogo di Nascita: Cittadella (Padova)
Età: 22 anni
Altezza: 1 metro e 93 centimetri
Peso: 79 kg
Segno zodiacale: Sagittario
Professione: pallavolista
Fidanzata: Informazione non disponibile
Figli: Paola non ha figli
Tatuaggi: Paola non ha tatuaggi nel suo corpo
Profilo Instagram: @paolaegonu

Paola Egonu età, altezza e biografia

Di seguito alcune informazioni circa la biografia della pallavolista italiana. Per cominciare partiamo con il dire che Paola Egonu è nata il 18 dicembre 1998 in provincia di Padova, a Cittadella. La sua età quindi è di 22 anni.

Conosciamo anche altezza e peso dell’atleta, rispettivamente 1 metro e 93 centimetri e 79 kg.

E ancora a proposito della biografia sappiamo che i suoi genitori sono di origine nigeriana. Il papà Ambrose è un ex camionista, sua madre Eunice invece era un’infermiera a Benin City. I due sono arrivati in Italia prima della nascita di Paola. La Egonu ha una sorella di nome Angela, anche lei sportiva e un fratello di nome Andrea. La cugina di Paola, invece, è la pallavolista Terry Enweonwu.

Diplomata in ragioneria a Milano, Paola sogna di diventare avvocato.

Come vedremo dalla sua carriera, nei prossimi paragrafi, fin da piccola Paola ha nutrito un amore smisurato per la pallavolo. Passione talmente grande che, oggi, la porta a essere una delle maggiori rappresentanti del nostro Paese.

Vediamo prima alcune info sulla sua vita privata

Vita privata

Non si conosce granché della vita privata di Paola Egonu. La pallavolista è molto riservata e crede che questa parte del suo privato debba restare tale. Scelta più che rispettabile e che viene adottata da tantissimi sportivi italiani.

Paola non ha mai rilasciato grandi dichiarazioni riguardo la sua vita lontana dallo sport. Nel 2008 aveva dichiarato di essere fidanzata insieme alla collega Katarzyan Skorupa. Relazione conclusa in una manciata di mesi. Oggi come oggi non si sa se la Egonu abbia o meno una persona al suo fianco, ma in un’intervista recente rilasciata al Corriere della Sera, ha fatto sapere di non definirsi omosessuale e che non esclude, un giorno, di potersi innamorare di un ragazzo:

“Ho ammesso di amare una donna e lo ridirei, non mi sono mai pentita. E tutti a dire: ecco, la Egonu è lesbica. No, non funziona così. Mi ero innamorata di una collega, ma non significa che non potrei innamorami di un ragazzo, o di un’altra donna“.

Ha specificato l’atleta azzurra al quotidiano.

Ad attirare l’attenzione sono anche i capelli di Paola Egonu. La pallavolista in questi anni ha portato diverse acconciature. Un look che non è mai passato inosservato. Capita spesso tenga i capelli legati per via dello sport che pratica.

La carriera della Egonu

Come abbiamo scritto in precedenza Paola Egonu è una delle atlete italiane più importanti, tanto che la rivista Forbes l’ha inserita nella lista degli Under 30 più influenti nel corso dell’anno. Ma facciamo un riassunto per quel che riguarda la sua carriera.

Ha mosso i primi passi nella squadra locale del Cittadella. Dal 2013 al 2017 ha avuto modo di crescere nel Club Italia, Serie B1, per poi riuscire in pochissimo tempo a raggiungere la massima serie. Pensate che nel campionato 2016/2017 ha realizzato contro il San Casciano la bellezza di 46 punti. Si tratta del miglior risultato italiano di sempre.

A seguire, dal 2017 al 2019, il passaggio all’AGIL di Novara in Serie A1, dove ha vinto anche i primi trofei di squadra e individuali in carriera (che vi elencheremo in seguito). Nell’annata 2019/2020 il trasferimento all’Imoco Volley di Conegliano, squadra per cui milita attualmente. Anche in questo caso si è tolta non poche soddisfazioni.

Immancabile poi la sua presenza fondamentale nella Nazionale Italiana di Volley Femminile, dove è riuscita a ricevere diverse medaglie nelle competizioni a cui ha partecipato.

Tra le caratteristiche tecniche possiamo dire che la pallavolista gioca nel ruolo di opposto e schiacciatrice. È davvero completa e ha una spiccata elevazione. Molti si chiedono quanto salta Paola Enogu durante le gare. Ebbene possiamo dirvi che riesce ad arrivare fino a 3,44 metri. Le sue schiacciate, poi, sono a dir poco micidiali!

Non tutti sanno ma nel 2020 ha doppiato un personaggio del film d’animazione Soul, prodotto da Disney e Pixar. Nella fattispecie ha prestato la sua voce a Sognaluna.

Nel 2021 è stata tra gli ospiti di Amici, nel corso della puntata iniziale della trasmissione. Ha avuto modo di essere anche “Iena” per una sera a Le Iene, accanto a Nicola Savino.

Le Olimpiadi di Tokyo

Altra grande soddisfazione per Paola Egonu è arrivata nel 2021 quando è stata scelta come portabandiera olimpica per la cerimonia di apertura delle Olimpiadi di Tokyo. Lei, come vedremo nella parte dedicata ai social, si è detta onorata di questo riconoscimento.

Purtroppo l’avventura alle Olimpiadi di Tokyo non è andata bene per la Egonu e le sue compagne di squadra, che si sono però rifatta con gli Europei di pallavolo con la vittoria della medaglia d’oro!

Il palmarès di Paola Egonu

Nel corso degli anni Paola Egonu ha vinto una valanga di premi individuali e di squadra. Partiamo da quelli conquistati con l’AGIL di Novara:

  • Supercoppa italiana 2017;
  • 2 Copper Italia;
  • Champions League 2018-2019.

Per passare poi quelli ottenuti con L’Imoco di Conegliano:

  • 2 Supercoppe Italia;
  • Campionato mondiale per club 2019;
  • 2 Coppe Italia;
  • Scudetto 2020-2021;
  • Champions League 2020-2021.

Con la Nazionale Italiana di Volley Femminile, invece:

  • Campionato mondiale Under-18 2015
  • Campionato mondiale Under-20 2015
  • Montreux Volley Masters 2018

Nel 2018 poi la medaglia d’argento nel campionato mondiale, dove viene eletta come miglior opposto. Nel 2019 ai campionati europei ha conquistato la medaglia di bronzo. Tra i trofei individuali, invece contiamo:

  • 2015 – Campionato mondiale Under-18: Miglior schiacciatrice
  • 2015 – Campionato mondiale Under-18: MVP (che significa giocatrice di maggior valore)
  • 2018 – Coppa Italia: MVP
  • 2018 – Montreux Volley Masters: MVP
  • 2018 – Campionato mondiale: Miglior opposto
  • 2019 – Champions League: MVP
  • 2019 – Supercoppa italiana: MVP
  • 2019 – Campionato mondiale per club: MVP
  • 2021 – Coppa Italia: MVP
  • 2021 – Serie A1: MVP
  • 2021 – Champions League: MVP
  • 2021 – Campionato europeo: MVP
  • 2021 – CEV: Miglior giocatrice dell’anno

Dove seguire Paola Egonu: Instagram e social

C’è la possibilità di poter seguire Paola Egonu attraverso i suoi social? Al momento abbiamo trovato solo il profilo Instagram. Su Facebook e Twitter non siamo riusciti a trovare riscontri, se non pagine fan dedicate alla pallavolista.

Tornando all’account ufficiale di Paola Egonu possiamo dirvi che la sportiva è molto seguita e conta oltre 180 mila follower, dove condivide non solo scatti di quotidianità, ma anche i successi con la Nazionale Italiana di pallavolo e con la sua squadra, la Imoco Volley. Più restia, invece, a raccontare ciò che riguarda la sua vita privata.

Come abbiamo già raccontato Paola è stata scelta come portabandiera del Cio. La Enogu ha espresso le sue emozioni non appresa la notizia dal Presidente Malagò. Ecco le sue emozioni:

«Ho lasciato passare qualche ora ma è stato inutile, non riesco ancora a crederci. La notizia che ho ricevuto stamattina dal presidente del CONI Giovanni Malagò è stata una delle emozioni più grandi ed intense della mia vita.
Difficilmente rimango senza parole. Oggi è un giorno di quelli. Rappresentare tutti gli Atleti e le Atlete del mondo è una responsabilità ed un orgoglio immenso, sono onorata e grata per questa opportunità. “Cinque anni per cinque cerchi”, scrissi in un post a seguito del rinvio delle Olimpiadi a marzo 2020. Chi avrebbe mai potuto anche solo sognare che sarebbe andata così… A volte, però, la realtà supera i sogni. Oggi è un giorno di quelli. L’ho già detto?
Paola»
.

Ha scritto. A Paola, Ivan Zaytsev (impegnato con ItalVolley maschile) e a tutti gli atleti azzurri rinnoviamo il nostro in bocca al lupo per i loro impegni con le rispettive squadre e con la Nazionale.

Novella 2000 © riproduzione riservata.

Newsletter di Novella 2000

Nessun Articolo da visualizzare