Paolo Brosio parla delle unioni civili e chiede spiegazioni a Papa

Paolo Brosio parla delle unioni civili e chiede spiegazioni a Papa

1Prima di entrare al Grande Fratello Vip 5, Paolo Brosio parla delle unioni civili e chiede spiegazioni a Papa Francesco: il web però si scatena

Dopo una lunga battaglia finalmente Paolo Brosio ha sconfitto il Covid-19! Con grande gioia il giornalista ha svelato di stare bene, e per questo motivo a breve entrerà nella casa del Grande Fratello Vip 5, dove è attesissimo. Tuttavia nelle ultime ore è accaduto qualcosa che ha fatto infuriare il web. Come è noto solo qualche giorno fa Papa Francesco, con un messaggio rivoluzionario, ha detto sì alle unioni civili tra persone dello stesso sesso. Proprio Brosio così ha commentato la notizia, e intervistato all’Adnkronos ha voluto fare una precisazione, affermando:

“Le Unioni Civili sono già disciplinate dal Codice Civile ma il Papa si deve pronunciare su una cosa molto importante: dal punto di vista legale le Unioni Civili devono essere equiparabili al matrimonio cristiano, alla famiglia naturale? Perché se fosse così allora sarebbe completamente diverso da quello che c’è scritto sul Vangelo, sull’Antico Testamento perché tutto è basato sulla procreazione”.

A quel punto Paolo Brosio ha chiesto spiegazioni a Papa Francesco, invitandolo a chiarire alcuni aspetti:

“Se non si chiarisce questo aspetto si crea un’equiparazione legale tra coppie omosessuali e coppie eterosessuali e i giudici potrebbero, in un riscorso ad esempio, concedere legalità alla così detta pratica della maternità surrogata e dell’utero in affitto. Questo avrebbe conseguenze deleterie dal punto di vista etico! La donna diventa una sorta di market delle nascite, una donna schiava a cui viene strappato il bambino appena partorisce, bambino che non vedrà mai più”.

Ma non è tutto. Scopriamo che altro ha dichiarato Paolo Brosio in merito alle unioni civili.

Indietro
Novella 2000 © riproduzione riservata.

Nessun Articolo da visualizzare