Il Principe George, vittima di bullismo, rimprovera un compagno di classe

NEWS

Il Principe George, vittima di bullismo, rimprovera un compagno di classe

Vincenzo Chianese | 28 Settembre 2022

Il Principe George, vittima di bullismo, rimprovera un compagno di classe: ecco quello che sarebbe accaduto e le sue parole.

Le parole del Principe George

Come ben sappiamo con la morte della Regina Elisabetta la linea di successione al trono è naturalmente cambiata. Al secondo posto così, dopo il Principe William, troviamo il Principe George, primogenito dei Duchi di Cambridge e Cornovaglia, che un giorno dunque sarà Re. A oggi però il bambino ha soltanto 9 anni, e ci vorrà ancora del tempo prima di vederlo sul trono d’Inghilterra. Ciò nonostante fin da piccolo George, così come i fratelli Charlotte e Louis, è stato educato in un certo modo, per apparire sempre impeccabile come richiede il protocollo reale. In queste ore però è emerso un retroscena che non è passato inosservato. L’esperta reale Katie Nicholl ha infatti svelato un aneddoto sul principino nel suo nuovo libro, The New Royals che sta facendo discutere. Il fatto risalirebbe a qualche anno fa, quando George aveva all’incirca 6 anni. Dopo essere stato vittima di bullismo, il Principe avrebbe ripreso un suo compagno di classe, affermando:

“Mio padre sarà re, quindi è meglio se stai attento”.

Successivamente l’autrice, tornando sulla battuta del Principe George, ha aggiunto:

“Stanno crescendo i loro figli, in particolare il Principe George, con la consapevolezza di chi è e del ruolo che erediterà, ma sono desiderosi di non appesantirli con il senso del dovere. George capisce che un giorno sarà Re e da bambino si è scontrato con i suoi coetanei dicendo questa battuta”.

Qualche giorno fa nel mentre il Principe William ha pubblicato sui social un comunicato ufficiale, durante il quale ha ricordato con affetto sua nonna la Regina Elisabetta. Andiamo a rivedere le sue dichiarazioni.

< Indietro Successivo >

Aggiungi alla collezione

No Collections

Here you'll find all collections you've created before.