Loading the player...
Loading the player...

Vladimir Luxuria, Roberto Alessi, Fabio Coconuda, Betta Guerreri e Giovanni Ciacci: tutti insieme per una serata milanese all’insegna di tante notizie irriverenti. E noi vi abbiamo documentato con un video un pezzo di serata.

Clicca sulla foto per guardare il video.

Vladimir Luxuria top model per Coconuda scippa il posto ad Anna Tatangelo. Non dimentichiamolo. Tutto vero. L’ex parlamentare, foggiana d’origine, è diventata top model. Da pochissimo. Oltre alla carriera di attrice, autrice e scrittrice, può inserire una nuova voce nel suo curriculum vitae.

Vladimir dopo la sua carriera  in politica come parlamentare ha intrapreso la sua carriera televisiva. Ha vinto la sesta edizione de L’Isola dei famosi nel 2008, dove nel 2011 aveva partecipato come opinionista al fianco di Simona Ventura e Nicola Savino. Nella scorsa edizione l’abbiamo rivista all’Isola dei Famosi, in onda su canale 5 e condotta da Alessia Marcuzzi, nel ruolo di opinionista.

A Febbraio, invece, è uscito il suo libro, “Il coraggio di essere una farfalla”. «E’ un libro divertente ma anche commovente, dove ho parlato soprattutto di me stessa, di quello che sono e di quello che so. Ho affrontato vari temi sociali con un linguaggio semplice; pagine dove parlo di coraggio, religione e sessualità. Un libro che chiunque può leggere e capire: dalla famosa casalinga di Voghera, alla parrucchiera di Bordighera», ha raccontato Luxuria. 

Da sempre schierata contro l’omofobia, ha detto: «All’Italia poi mancano leggi sulla omogenitorialità e una legge contro l’omofobia. Serve una legge che punisca chi incita alla violenza nei confronti delle persone gay, lesbiche e trans. E’ una legge parcheggiata in Senato e dimenticata da troppo tempo».

Vladimir Luxuria e Asia Argento litigano di brutto su Twitter. Tutta colpa delle dichiarazioni di Asia sulla questione Weinstein (l’attrice ha rivelato di aver subito violenza dal produttore americano).

“Cara Asia, avresti dovuto dire di no a Weinstein” scrive su Twitter Vladimir Luxuria ad Asia Argento. Che scrive: “Sono delusa e triste. Non posso credere che scrivi una cosa del genere. Evidentemente non sei mai stata violentata, non hai mai provato terrore e vergogna”. La replica dell’ex parlamentare non è tardata ad arrivare: “Ci hai fatto un film con uno che ti ha violentata? No cara non ci credo non ne avevi bisogno hai talento per poter rifiutare”. Asia risponde: “Allora avevo 21 anni ed ero terrorizzata. Solo in Italia vengo considerata colpevole del mio stupro perché non ne parlai quando avevo 21 anni”.

Intanto, lo chef Anthony Bourdain, fidanzato di Asia, ha pubblicato una foto della regista col dito medio alzato.

Ma come mai hanno fatto scalpore le dichiarazioni di Asia Argento?

All’epoca dei fatti Asia Argento aveva 21 anni ed era stata chiamata a interpretare il ruolo di una ladra nel film B. Monkey – Una donna da salvare. Come riporta Repubblica.it,  “In una serie di lunghe ed emozionati interviste – scrive Farrow – Argento mi ha detto che Weinstein l’ha aggredita nel periodo in cui hanno lavoravato insieme”. Pare che l’attrice, secondo il suo racconto, era stata invitata a un party all’hotel di Cap-Eden-Roc, in Costa Azzurra. Lì, però, non c’era nessuna festa. Ma soltanto Weinstein pronto ad attenderla in accappatoio. Lui, sempre secondo il racconto di Asia Argento, le chiese di fargli un massaggio.”Se fossi stata una donna forte gli avrei dato un calcio nelle palle e sarei scappata. Ma non l’ho fatto. E’ stato un trauma orribile”, scrive ancora Farrow sul New York, come riporta Repubblica.

 

1Vladimir Luxuria

Indietro
[fbcomments]