al bano

Al Bano contro l’Ucraina: il cantante minaccia azioni legali

2L’Ucraina contro Al Bano

Al Bano è al centro dell’attenzione internazionale. Ciò che sta succedendo al cantante di Cellino San Marco ha fatto il giro del web, della tv e non solo. Come noto, la scorsa settimana una questione riguardante Al Bano ha fatto molto discutere. Nello specifico, i suoi rapporti con l’Ucraina. Non che Albano Carrisi abbia fatto nulla, tuttavia la citata nazione ha deciso di inserire l’artista nella lista nera delle persone pericolose.

Se inizialmente si credeva che questa fosse una delle tante fake news, in realtà con il tempo si è rivelata pura verità. L’Ucraina ha decretato che, secondo la loro visione, Al Bano sarebbe una minaccia alla sicurezza nazionale. Ma per quale motivo? Alcuni reputano che sia dovuto al grande successo che il cantante ha avuto in Russia. I rapporti tra la Russia e l’Ucraina sono molto tesi, dunque il collegamento è venuto da sé. Specialmente se a questo viene ricollegato un evento analogo che ha interessato un altro cantante italiano.

Sì, perché oltre ad Al Bano, l’Ucraina ha inserito nella medesima lista nera anche Toto Cotugno. Albano Carrisi, dopo quanto avvenuto, ha dichiarato di non aver mai avuto nulla contro quella nazione a anzi ha confermato di avere ottimi rapporti. Dunque cosa sta succedendo? A distanza di giorni, comprendendo la serietà della cosa, Al Bano ha deciso di ribattere. Il cantante ha minacciato di ricorrere alla Corte Europea dei diritti dell’uomo per ottenere la cancellazione dalla lista nera.

Vediamo nel dettaglio.

Indietro
Novella 2000 © riproduzione riservata.