Alchimista rivela qualcosa dell'identità e commenta Sammy e Alessandro

L’Alchimista rivela qualcosa in più della sua identità e commenta Sammy e Alessandro

1In un’intervista l’Alchimista ha raccontato qualcosa in più di sé, cosa prova per Giovanna e cosa pensa dei suoi rivali a Uomini e donne.

Chi è l’Alchimista? Cosa sappiamo di lui? In realtà molto poco, solo alcune informazioni che abbiamo captato dalla sua conoscenza con Giovana a Uomini e donne. Le ipotesi sulla sua vera identità si sono rincorse per settimane e oggi finalmente lui ha rilasciato un’intervista al magazine del programma per far scoprire al pubblico qualcosa in più di lui.

Per prima cosa ha negato categoricamente di essere Angelo, l’ex corteggiattore della tronista. Ma questa opzione ormai l’avevamo accantonata da tempo. Alchi (come lo chiama Giovanna) è alto più di un mentro e ottanta, ama il junk food, ma ogni tanto fa qualche strappo alla regola. Il suo sabato sera ideale? “Aperitivo e cena in buona compagnia, che siano amici o la propria donna. Poi un post cena con un buon drink da qualche parte. Non sono un patito delle discoteche: ci vado ma non è un must”.

Nell’intervista l’Alchimista ha quindi anche raccontato qualcosa in più sul suo carattere e su com’è dal punto di vista sentimentale:

Per quanto riguarda me, mi piace la definizione “fantasioso” perché sorprendere una donna è una cosa che amo fare. Non voglio svelare troppi dettagli del mio carattere: li scoprirete attraverso Giovanna, se ce ne sarà modo. Confesso, però, che ritengo l’amore prima di tutto passione e affinità mentale: è fodamentale che io sia attratto dal cervello della donna che ho al mio fianco, che abbia stima delle sue idee e del suo modo di pensare. Mente e corpo si intrecciano indissolubimente nella mia ricetta dell’amore perfetto, insieme ai valori del rispetto e della fedeltà.

Non sono mai stato un single cronico: ho avuto le mie esperienze e difficilmente sono riuscito a essere superficiale nell’approccio con le donne. Alle spalle ho delle storie importanti e da queste ho imparato molto. Sicuramente ho sviluppato con il tempo molte più difficoltà ad avere relazioni durature e stabili perché pretendo molto e ho un carattere non sempre facile. Ho stima di quello che ho dentro di me e che non appare, quindi per far uscire questa parte una donna deve saper entrare attraverso lo scudo difensivo che metto davanti a me.

Ma cosa pensa di Giovanna? E che rapporto sta instaurando con lei?

Indietro
Novella 2000 © riproduzione riservata.