Alessia Marcuzzi: “Sono un’irrequieta. Se c’è una giornata negativa…”

Alessia Marcuzzi una ne pensa e cento ne fa. La conduttrice non si accontenta della tv e, tra una linea di borse, un blog di moda e una app, non si ferma mai. Famiglia, amore, lavoro: Alessia trova il tempo per tutto e, attraverso i social, condivide con i tantissimi fan che la seguono la sua quotidianità. Per far quadrare tutto, c’è bisogno di una mente sempre in movimento: «Ho idee in continuazione, da quando sono piccola», ha rivelato in un’intervista rilasciata al Corriere della Sera.

Già da bambina era molto vivace e quella stessa vivacità la si ritrova anche adesso, quando la si vede passare da uno shooting fotografico a una lezione di yoga. «I miei mi hanno dato molti stimoli e molte regole – racconta – sono state fondamentali… io non riesco a imporle ai miei figli». Però, con Tommaso, il figlio maggiore che è nato dal legame con Simone Inzaghi, tiene sempre gli occhi ben aperti: «Gli ho installato l’app per vedere dove va: una volta ha saltato scuola e l’ho subito beccato». Il fatto di non fermarsi mai, ovviamente, ha i suoi pro e i suoi contro: «Essere così curiosa non mi rende serena: è come se non fossi mai del tutto soddisfatta, cerchi sempre qualcosa che ti entusiasmi di più».

Un atteggiamento che si può riflettere anche nelle relazioni: «Ho avuto due figli con due uomini diversi, ora sono sposata con un altro. Non ho fatto come mamma e papà, che si sono fidanzati a 16 anni e sono ancora insieme: un modello che mi piaceva ma non ho saputo replicare. Non riesco a placarmi», ha spiegato Alessia. «Ma a un certo punto – precisa –  bisogna sapersi fermare: non si possono provare le farfalle nello stomaco per sempre e nemmeno dettare il bello o cattivo tempo in eterno». «Anche se di base resto una irrequieta. Se c’è una giornata negativa per me è finito tutto: ciao, puoi andare…».

Il primo dicembre del 2014 ha sposato il produttore televisivo Paolo Calabresi Marconi. In passato è stata legata con il calciatore Simone Inzaghi, con il quale ha avuto un figlio. La seconda figlia, Mia, è nata invece dalla relazione con Francesco Facchinetti, terminata nel 2012. Quella di Alessia è una vera e propria famiglia allargata, all’interno della quale vige la serenità, come hanno spesso sottolineato tutti gli interessati. Non è dunque detto che la curiosità sia per forza qualcosa di negativo…

1Alessia Marcuzzi

Indietro

Nessun Articolo da visualizzare