Britney Spears rompe il silenzio in tribunale e svela la sua scioccante verità

Nel corso dell'udienza in tribunale, Britney Spears rompe il silenzio per la prima volta e svela la sua verità: ecco le sue parole.

2Il terrificante racconto di Britney

Come è noto dal 2013 al 2017 Britney Spears ha tenuto una residency a Las Vegas, Piece of Me, che ha ottenuto un successo pazzesco. Come se non bastasse per il 2019 venne annunciata una nuova residence, Domination, che tuttavia a un tratto venne inspiegabilmente annullata. Adesso la pop star ha svelato quello che è accaduto in realtà, ammettendo di essere andata in tour contro la sua volontà! Questo il suo racconto:

“Ero in tour nel 2018. Fui costretta a farlo: il mio management mi disse che se non avessi fatto quel tour avrei dovuto trovare un avvocato. Il mio stesso team avrebbe potuto farmi causa se non avessi fatto il tour. […] Quando terminai quel tour avrei dovuto iniziare una nuova residency a Las Vegas. Iniziai a provare presto, ma fu difficile perché avevo già fatto Las Vegas per quattro anni e avevo bisogno di una pausa nel mezzo. Ma no, mi fu detto che quelle erano le tempistiche ed era così che sarebbe dovuto andare. Provavo quattro giorni alla settimana. […] Feci la maggior parte delle coreografie, il che significa che insegnavo ai miei ballerini le mie nuove coreografie da sola, in quanto prendo tutto ciò che faccio molto sul serio. Ci sono tonnellate di video con me alle prove. Non sono stata brava, sono stata fantastica”.

E ancora Britney Spears svela:

“È divertente ascoltare la versione dei miei manager della storia. Dissero tutti che non stavo partecipando alle prove e che non avevo mai accettato di prendere le mie medicine. Quando dissi di no a un passo di danza durante le prove fu come se avessi piazzato una bomba enorme da qualche parte. Dopodiché i miei manager, i miei ballerini e il mio assistente si riunirono tutti in una stanza, chiusero la porta e non uscirono per almeno 45 minuti. Mi fu detto dal mio terapeuta dell’epoca, il dottor Benson, che è morto, che il mio manager lo chiamò e in quel momento gli disse che non stavo collaborando o seguendo le linee guida durante le prove. E disse anche che non stavo prendendo le mie medicine, il che è così stupido, perché è stata sempre la stessa donna ogni mattina negli ultimi otto anni a darmi le mie stesse medicine”.

Ma cosa è accaduto dopo la cancellazione del tour? Secondo la sua verità, Britney Spears venne costretta ad andare in una clinica contro la sua volontà. Leggiamo le sue parole.

Novella 2000 © riproduzione riservata.

Newsletter di Novella 2000

Nessun Articolo da visualizzare