Fedez: la madre sventa una truffa ai suoi danni per 100 mila euro

Truffa da 100 mila euro ai danni di Fedez, è la madre a scoprire tutto

Il rapper Fedez ha subito una truffa da 100 mila euro da un ex dipendente della sua azienda. A scoprire tutto è stata la madre.

Acquista il nuovo romanzo di Daninseries

Una truffa a Fedez

Qualcuno ha truffato Fedez, o meglio la sua azienda, la Doom (Dream of ordinary madness), che si occupa dei diritti d’immagine del cantante e dello scouting di giovani artisti. E tutto è stato scoperto da Annamaria Berrinzaghi, madre del rapper e amministratrice delegata della società. Ma cosa è successo nel dettaglio? Come riporta il sito Open, tutto viene da un contratto pubblicitario con un noto marchio di zaini (estraneo alle indagini).

Mentre le indagini sono ancora in corso, la storia nasce quando un ex dipendente della Doom, fa credere a Fedez e sua madre di aver chiuso un contratto di sponsorizzazione per gli zaini di questo marchio per una cifra di 250 mila euro. Ma in realtà l’azienda ne aveva offerti 350 mila. I 100 mila sarebbero dovuti finire nelle casse di un’altra società, la Be Consulting, dove questa persona doveva essere assunta.

Questo ex dipendente non solo aveva fatto credere a Fedez che la cifra era di 250 mila euro, ma aveva convinto anche l’azienda di zaini a versare i 100 mila restanti sul conto dell’altra società. Aveva infatti fatto credere che la Doom e la Be Colsunting avevano un accordo. Tra l’altro quest’ultima aveva le quote di maggioranza della Doom. Ovviamente non esisteva nessun accordo.

Per fortuna Annamaria Berrinzaghi si è accorta di tutto e si è presentata in procura per denunciare il tentativo di truffa. Esso si è concluso nei giorni scorsi con l’avviso di garanzia all’ex dipendente. La procura è pronta a chiedere il rinvio a giudizio.

Nessun Articolo da visualizzare