Giancarlo Magalli parla della malattia a Verissimo- 'Ho perso 24 kg'

NEWS

Giancarlo Magalli parla della malattia a Verissimo: ‘Ho perso 24 kg’

Andrea Sanna | 22 Gennaio 2023

verissimo

A Verissimo, in una lunga ed emozionate intervista, è intervenuto Giancarlo Magalli, il quale ha parlato della sua malattia

Le parole di Giancarlo Magalli a Verissimo

Nell’intenso e bel pomeriggio di Verissimo, tra gli ospiti anche Giancarlo Magalli. Il conduttore televisivo, in compagnia delle sue figlie Manuela e Michela, ha avuto modo di raccontare il grave problema di salute che l’ha colpito recentemente.

Il giornalista per un periodo è stato costretto a stare lontano dalla TV e nella trasmissione di Canale 5 ha avuto modo di spiegare che questa sua assenza è dovuta, purtroppo, a una brutta infezione. Giancarlo Magalli, infatti, per tale ragione ha subito un lungo ricovero in ospedale. Con il trascorrere delle settimane e varie accertamenti ha scoperto di avere un linfoma, poi curato per fortuna.

Pensate che Giancarlo Magalli, come per sua stessa ammissione, ha perso ben 24 kg: “Questo è quello che resta di me. Questa è la mia prima volta in TV dopo mesi difficili”. Per questo il conduttore ha scelto Verissimo. Ma cosa è accaduto nel dettaglio? Tutto è iniziato un anno fa: “Sentivo un dolore quando andavo a letto, delle fitte da una parte”. Lo aveva attribuito a una brutta caduta, ma per precauzione ha preferito fare degli esami e da qui è emerso qualcosa di sospetto:

“Dopo accertamenti ho preso un’infezione molto seria di colpo. Avevo la febbre a 40 e deliri. Per fortuna mi trovavo a casa e c’era una delle mie figlie. Lei ha chiamato l’ambulanza. Mi hanno curato per l’infezione e mi hanno ricoverato. Pensa che avevo le visioni e vedevo cose che non esistevano. Una notte poi mi sono strappato tutti i tubi i cateteri. In ospedale mi hanno dovuto legare al letto”.

Nel suo lungo racconto Giancarlo Magalli ha spiegato di aver ricevuto l’affetto della sua famiglia, che non l’ha mai lasciato solo: “Avevo tutte le notti qualcuno con me. Non ho avuto molta paura”, ha detto. Poi la scoperta del linfoma:

“Dopo l’infezione è venuto fuori che avevo un linfoma accanto alla milza, ma era curabile per fortuna. Il linfoma è guarito, ma adesso sto facendo delle cure. Questo mi è costato più di 7 mesi a letto. Poi ho fatto la fisioterapia. Non si è trattata di una passeggiata e una cosa semplice. I medici con le mie figlie sono stati chiari ‘se non si cura subito tra due mesi è morto’. Loro erano davvero terrorizzate. Mi sono state accanto e mi sono curato immediatamente”.

Infine Giancarlo Magalli ha detto che pochi colleghi erano al corrente di quanto successo: “Lo sto dicendo adesso. Tanti diranno ‘ecco perché non si vedeva più’. Non ne parlavo perché dovevo capire in che direzione stavo andando”.

Per fortuna oggi Giancarlo Magalli sta meglio e noi gli auguriamo di rimettersi presto. Auguri da tutta la redazione di Novella2000 e Novella2000.it.

Aggiungi alla collezione

No Collections

Here you'll find all collections you've created before.