Giovanni Conversano contro Serena Enardu: le dure parole

Giovanni Conversano si scaglia duramente contro Serena Enardu: lo sfogo

1Con una serie di post social, Giovanni Conversano si scaglia contro la sua ex fidanzata Serena Enardu

Siamo ormai nel pieno della prima puntata di Temptation Island Vip, e come sappiamo tra le concorrenti del reality c’è anche Serena Enardu, fidanzata di Pago. A commentare il percorso della coppia, durante la diretta, c’è stato niente che meno che Giovanni Conversano, che come il pubblico ben saprà diversi anni fa è stato fidanzato proprio con l’ex tronista di Uomini e Donne. Nel corso della puntata abbiamo visto le prime difficoltà e i primi problemi tra Serena e Pago, e proprio la concorrente si è avvicinata al tentatore Alessandro, che sembrerebbe contraccambiare l’interesse. Alla vista delle immagini, così, Conversano si è scagliato contro la Enardu, facendo un duro e lungo commento. Scopriamo le sue parole in merito.

Era il 2007 quando per la prima volta Serena Enardu e Giovanni Conversano si conoscevano. La coppia, ai tempi amatissima dal pubblico, è nata proprio all’interno del dating show di Maria De Filippi, facendo emozionare migliaia di fan. La loro relazione, tuttavia, non è stata semplice, e come è noto numerosi sono stati i problemi tra i due. Quando però finalmente Serena e Giovanni decisero di darsi una chance, tutto sembrò andare per il verso giusto. Nel 2009, ciò nonostante, la storia volse al termine, per via del tradimento di Conversano con Pamela Compagnucci, ex scelta di Federico Mastrostefano.

Ad oggi sia Serena Enardu che Giovanni Conversano hanno ritrovato la serenità e la felicità, ed entrambi sono impegnati in nuove relazioni. L’ex tronista è attualmente tra le protagoniste della seconda edizione di Temptation Island Vip, e sembrerebbe essersi legata al tentatore Alessandro. Guardando le immagini del reality, proprio Giovanni, con una serie di post social, si è scagliato contro Serena, spendendo parole molto dure nei suoi confronti. Scopriamole insieme.

Indietro
Novella 2000 © riproduzione riservata.