NEWS

Guai in vista per baby Clinton

Matteo Osso | 12 Maggio 2016

  Chelsea Clinton, che l’umorismo tagliente di Striscia la Notizia aveva battezzato “cessa” durante gli anni della presidenza del padre […]

 

Chelsea Clinton, che l’umorismo tagliente di Striscia la Notizia aveva battezzato “cessa” durante gli anni della presidenza del padre Bill, rischia di dover tornare a vivere con mamma e papà, esperienza che per altro ha già vissuto alla Casa Bianca.
Come mai? Andiamo per ordine: Chelsea non è più l’adolescente un po’ sgraziata che ricordiamo nelle foto ufficiali della famiglia presidenziale di una ventina d’anni fa, è diventata una donna (ha ormai 36 anni), dal faccione onestamente gradevole, fa l’imprenditrice ed è convolata a giuste nozze con un simpatico ragazzone che lavora nel mondo della finanza, tale Marc Mezvinsky.
La perfetta incarnazione della perfetta perfezione, perfetta per darla in pasto alle voraci fauci del popolo americano, che di happy ending si ciba tanto volentieri.
Se non che accade che il buon Marc sia a capo della gestione di un fondo di investimenti, (pensate che bello se avesse sposato un giardiniere messicano immigrato illegalmente) e che, alla prova dei fatti, non sia esattamente un fulmine di guerra: il fondo da lui gestito, infatti, ha ritenuto opportuno puntare tutto sull’economia greca -non propriamente esente da criticità- realizzando nientemeno  che una perdita pari al 90% del suo valore.
In due parole ha mandato tutto a carte e quarantotto, buttando nel cesso quasi tutti i 25 milioni di dollari rastrellati per l’operazione. Ah, ma un cesso con vista sul mare, eh? Mica un bagno cieco con areazione forzata.
Beh, staremo a vedere se davvero la coppia dovrà chiedere aiuto a mamma e papà, ma soprattutto staremo a vedere se e come questa vicenda tutt’altro che piacevole avrà delle ripercussioni sulla campagna elettorale di mamma  Hillary, che spera di diventare il primo presidente donna degli Stati Uniti e che certamente di tutto ha bisogno tranne che di scandali in famiglia.
Lei che è riuscita a uscire profumata di santità dallo scandalo della stagista Lewinsky, nota per la spontanea propensione alla genuflessione, riuscirà a superare il mare grosso del tracollo economico?
To be continued……
< Indietro Successivo >