Successivo >

NEWS

Marco Mazzoli di Lo Zoo di 105 ha ideato il servizio di lui che va a trans con Le Iene e a Novella 2000 hanno mandato un fake. Ecco la confessione e i video

Roberto Alessi | 31 Marzo 2016

Le Iene Novella2000 Tv

La vita è una cosa meravigliosa. Avete visto sul numero di Novella 2000 in edicola le foto di Marco Mazzoli, […]

La vita è una cosa meravigliosa. Avete visto sul numero di Novella 2000 in edicola le foto di Marco Mazzoli, il dj superstar dello Zoo di Radio Studio 105, la trasmissione più seguita delle radio italiane? Marco Mazzoli si vedeva nella notte milanese “chiedere informazioni” a una signorina, che si era dimenticata a casa la gonna. “Signorina, mi sono perso”, titolava la prima pagina, “La accompagno io”, diceva ironica la seconda pagina.

Volutamente avevo voluto essere come si dice in gergo “leggero”, anche se era ovvio che la scena era un classico cui siamo abituati assistere da sempre nelle strade di notte (ma anche di giorno): era il classico adescamento del cliente in cerca di trasgressione con una signorina che un tempo non era tale, ossia un trans.

Ci portarono le foto in redazione (portate oltretutto da un’agenzia più che affidabile) dicendo che potevamo anche intervistare la signorina. Le foto mi sembravano più che esplicative e, dopo aver verificato il servizio parlando con il fotografo, che però non conoscevamo, le abbiamo pubblicate senza infierire con i testi, come è abitudine di Novella 2000.

Bene, sapete la verità? Era tutto un servizio combinato a nostra insaputa, ideato in combutta tra Marco Mazzoli e le Iene, il programma televisivo che in quanto a giornalismo è molto più rigoroso e scooppaiolo di tanti media spocchiosi. Ed io, dopo tanti anni, ci sono caduto come una pera cotta. E in fondo, ora, sono pure contento per due ragioni: la prima è che abbiano pensato a Novella 2000 come il più importane settimanale di settore (e lo prendo come una medaglia), la seconda perché conosco Marco Mazzoli da anni e ho preferito essere sua vittima e la cosa mi ha anche divertito.

Una volta pubblicate le foto ho chiamato subito Mazzoli, come faccio spesso dopo un servizio, dicendogli che, se lo riteneva opportuno, Novella 2000 era aperto a qualsiasi replica, come nostra abitudine.

«Roberto, ora te lo posso dire», mi ha detto Mazzoli, «era una sorta di pegno che ho dovuto pagare a Le Iene altrimenti non avrebbero parlato del mio film On air – Storia di un successo, un film appena uscito con Giancarlo Giannini nella parte di Alberto Hazan, il proprietario della mia radio. Aspetta stasera e vedrai il servizio».

E il servizio l’ho visto sì. In compenso Mazzoli mi ha dato in esclusiva i filmati del finto incontro con il trans, compresa la visione delle foto che poi l’agenzia ci ha venduto.

«Pubblicali pure i miei video, ma non prima della mezzanotte, subito dopo Le Iene», s’è raccomandato Mazzoli. Detto, fatto. Come vedete anche i giornalisti a volte sono vittime delle notizie se a inventarle sono i personaggi stessi. Mannaggia a loro. L’importante comunque e che non siano mai i giornalisti a inventare una notizia.

Ecco i video!

Grazie dell’attenzione, dal vostro boccalone di turno, Roberto Alessi