Morgan Freeman e il sosia

NEWS

Morgan Freeman e il sosia: due gocce d’acqua. I fan cadono nella trappola

Francesco Fredella | 29 Giugno 2017

Tutti pensavano che fosse Morgan Freeman e invece era un sosia. A Magaluf, nelle Baleari, i fan sono andati in delirio […]

Tutti pensavano che fosse Morgan Freeman e invece era un sosia. A Magaluf, nelle Baleari, i fan sono andati in delirio appena lo hanno visto. Si è trattato, in realtà, di Norman: un signore di Luton, che non si è sottratto alle richieste dei fan.

“Mio zio è andato a Magaluf per un addio al celibato e tutti quanti pensavano fosse Morgan Freeman”, ha twittato Louis, nipote di Norman. La notizia è stata subito ripresa dal Daily Mail e in queste ore sta facendo il giro della Rete.

Chi è Morgan Freeman?

Consigli di lettura: clicca qui se sei in cerca di un romanzo che ti faccia innamorare.

Nato a Memphis (Tennessee) il 1º giugno 1937 da Morgan Porterfield Freeman, un barbiere, e Mayme Edna, donna delle pulizie. Ha tre fratelli maggiori. La famiglia di Freeman traslocava frequentemente durante la sua infanzia; vissero infatti a Greenwood (Mississippi)Gary (Indiana) e infine a Chicago (Illinois).

Freeman fece il debutto teatrale all’età di otto anni, interpretando il protagonista in uno spettacolo scolastico. All’età di dodici anni vinse una competizione statale di recitazione, e poté quindi recitare in uno spettacolo radiofonico a Nashville (Tennessee), mentre frequentava il liceo. Nel 1955 decise di lasciare la recitazione, abbandonando la Jackson State University e scegliendo, invece, la carriera di meccanico nella U.S. Air Force, l’aviazione statunitense.

Freeman si trasferì a Los Angeles nei primi anni sessanta, lavorando come impiegato della trascrizione al Los Angeles Community College. Durante questa esperienza viveva anche a New York, dove lavorava come ballerino all’Esposizione universale del 1964, e a San Francisco, dove era un membro del gruppo musicale Opera Ring.

Freeman fece il suo debutto teatrale in una versione de The Royal Hunt of the Sun adattata dalla sua compagnia teatrale, ed apparve in una piccola parte nel film L’uomo del banco dei pegni, del 1964. Fece il suo debutto Off-Broadway nel 1967, recitando insieme a Viveca Lindfors in The Niggerlovers, prima di debuttare a Broadway nel 1968 nella versione di Hello, Dolly! interpretata interamente da attori di colore, che vedeva nel cast anche Pearl Bailey e Cab Calloway.

Vita privata.

Morgan Freeman vive a Charleston, nel Mississippi. Nella notte del 3 agosto 2008 Freeman è rimasto coinvolto in un incidente stradale, forse provocato da un colpo di sonno, mentre era alla guida di una Nissan Maxima del 1997. L’incidente è accaduto vicino a Ruleville, nel Mississippi, mentre Morgan si dirigeva verso la sua abitazione a Charleston. La macchina si è ribaltata più volte prima di fermare la sua corsa. Entrambi gli occupanti, Morgan e Demaris Meyer (la proprietaria dell’auto sulla quale viaggiavano), sono stati salvati dall’elisoccorso, e Freeman è stato ricoverato in ospedale per la frattura di un braccio, del gomito e di una spalla.

Ha avuto un figlio, Alfonso (1959) dalla sua relazione con Loletha Adkins e l’anno dopo ha avuto un altro figlio, Saifoulaye, da un’altra relazione. Freeman è stato sposato due volte: con Jeanette Adair Bradshaw dal 1967 al 1979 da cui ha avuto una figlia, Morgana e da cui ha adottato la figlia, Deena, che lei aveva avuto da una precedente relazione; dal 1984 al 2010 è stato sposato con Myrna Colley-Lee.

< Indietro Successivo >