Successivo >

Gossip

Nozze in arrivo per Luca Toni e Marta Cecchetto. Guardate la gallery!

Maura Messina | 1 Settembre 2017

Luca Toni è pronto per il grande passo. L’ex calciatore che vanta una florida carriera ha giocato nella nazionale, e […]

Luca Toni è pronto per il grande passo. L’ex calciatore che vanta una florida carriera ha giocato nella nazionale, e in alcune delle squadre più importanti del panorama calcistico come: Fiorentina, Roma, Genoa, Juventus, Verona, Bayer Monaco e ha vinto la Coppa del Mondo con la Nazionale Azzurra nel 2016, presto convolerà a nozze con la sua storica compagna Marta Cecchetto.

Il quarantenne dopo vent’anni di fidanzamento con la modella si sposerà  il prossimo nove settembre.

Stando a quanto si legge sul settimanale Chi i due si sposeranno nelle colline toscane, la lista degli invitati così come gli altri dettagli del matrimonio sono ancora top secret anche è se è facile prevedere la presenza di numerosi ex compagni di squadra di Luca Toni.

Il calciatore è legato alla sua futura moglie dal 2003 con lei ha affrontato tanti momenti di gioia, ma anche tanti dolori. Nel 2012, la coppia ha dovuta affrontare la perdita del loro primogenito nato senza vita. Una tragedia che li ha molto scossi e gli ha fatto vivono un momento talmente difficile che Luca aveva pensato d’interrompere la propria carriera prima del tempo e che gli ha fatto annullare le notte.

Un anno dopo è arrivata loro figlia Bianca e nel 2014 il secondo figlio Leonardo.

Dopo aver superato questo momento difficile i due hanno costruito una bellissima famiglia e adesso vogliono sancire la loro unione e il loro grande con il matrimonio.

Tanti auguri a Luca Toni e Marta Cecchetto!

 

Biografia Luca Toni

Luca Toni (Pavullo nel Frignano, 26 maggio 1977) è un dirigente sportivo ed ex calciatore italiano, di ruolo attaccante. Con la nazionale italiana è stato campione del Mondo nel 2006.

Due volte capocannoniere della Serie A nei campionati 2005-2006 e 2014-2015, ha vinto la Scarpa d’oro 2006 (primo giocatore italiano a vincerla e uno dei due insieme a Francesco Totti), ed è stato il quinto giocatore italiano capace di aggiudicarsi il titolo di capocannoniere in un campionato straniero, nel suo caso in Bundesliga. Al suo attivo ha anche il titolo di miglior marcatore della Serie B 2003-2004 e della Coppa UEFA 2007-2008.

È noto per il caratteristico modo di esultare dopo aver segnato un gol, che consiste nel ruotare la mano destra a coppa vicino all’orecchio destro, gesto nato quando militava nelle file del Palermo.