NEWS

Panama Papers: L’Espresso pubblica altri 80 nomi ( tutti italiani)

Maura Messina | 22 Aprile 2016

Arrivano altri nomi associati al caso Panama Paper, la lista continua ad allargarsi diventando un lunghissimo papiro… L’Espresso infatti ha […]

Arrivano altri nomi associati al caso Panama Paper, la lista continua ad allargarsi diventando un lunghissimo papiro… L’Espresso infatti ha pubblicato il nome di altri volti noti presi dall’enorme database messo a disposizione da un ex dipendente dello studio legale Mossack Fonseca (specializzato nella costituzione e nell’amministrazione di società offshore a Panama e non solo).

80 nomi tutti italiani tra i più noti quello di Rodolfo De Benedetti, figlio di Carlo De Benedetti e presidente del gruppo Cir, la holding che controlla lo stesso gruppo editoriale L’Espresso.

De Benedetti jr risulta come amministratore ma non beneficiario economico di una società registrata nel 1995 a cura di Mossack Fonseca. Il presidente Cir ha però subiti precisato:

“Per quanto mi riguarda, non sono mai stato azionista né beneficiario economico di McIntyre holding. Il mio nome compare in quanto consigliere di amministrazione” (…) “La società è stata chiusa da molti anni. In passato McIntyre si era occupata di investimenti finanziari nel continente americano gestendo antichi risparmi di famiglia e la posizione di questi ultimi fu regolarizzata con il fisco italiano nel 2003”.

Ma la lista continua ancora: Domenico Bosatelli (patron della Gewiss di Bergamo, marchio con attività in tutto il mondo nell’impiantistica elettrica);  Silvio Garzelli (ex top manager del Gruppo Ferrero), Daniele Bodini,  il costruttore napoletano Raffaele Raiola e l’ambasciatore di San Marino all’Onu.

L’Espresso sottolinea però che rimangono anonimi 800 italiani di cui resta ignota l’identità .