Raoul Bova

Raoul Bova e Rocío Muñoz Morales un film insieme?

Raoul Bova e Rocío Muñoz Morales di nuovo insieme sul set?

Dopo il successo de I Medici, potrebbe arrivare prossimamente un’altra risposta Made in Italy alle grandi fiction in costume anglosassoni e canadesi.

Da I Tudor a Vikings, da Spartacus a I Borgia.

Stavolta, secondo quanto risulta a Novella 2000, a essere messa in scena sarà una spy story mozzafiato. Questa verrà ambientata nel Medioevo tra i roghi dell’Inquisizione e la lotta per il potere tra il Papa e l’imperatore Federico II di Svevia.

La leggenda del Lupo (Armando Curcio Editore) di Marco Ronchetto.

Produttori e sceneggiatori – pare dietro ci sia un interesse di Mediaset – starebbero vagliando il testo, facendo contemporaneamente mente locale sui possibili protagonisti.

Raoul Bova e Rocío Muñoz Morales di nuovo insieme sul set?

 

Per il ruolo maschile in pole position ci sarebbe uno dei nostri migliori (e più affascinanti) attori: Raoul Bova. Mentre in quello femminile l’indiziata numero uno è Miriam Leone, la cui ascesa nel cinema e nella fiction televisiva italiana pare inarrestabile.

Tuttavia la produzione punterebbe a un colpo a sorpresa: affiancare a Bova la compagna e collega Rocío Muñoz Morales.

Sul set di Immaturi i due si sono conosciuti e ora potrebbero trovarsi per la prima volta insieme a recitare.

Un modo, tra l’altro, anche per convogliare sulla pellicola l’interesse della stampa.

Nulla si sa ancora, invece, della regia.

Il sogno sarebbe quello di avere dietro la cinepresa la signora di Elisa di Rivombrosa e di tante altre fiction sbanca-ascolti: Cinzia TH Torrini.

Raoul Bova, almeno stando alla trama del libro, interpreterebbe Lupo, una spia senza troppi scrupoli al soldo della Chiesa di Roma.

Una figura che s’infiltra tra gli eretici catari assediati nella loro ultima roccaforte a Montségur, un castello ai piedi dei Pirenei.

Suo compito recuperare un “oggetto segreto” che, qualora reso pubblico, potrebbe mettere in pericolo la stessa sopravvivenza della Chiesa cattolica.

Del resto Bova non è nuovo a ruoli storici, visto che è reduce dalle riprese della seconda stagione de I Medici (su Raiuno il prossimo autunno).

L’articolo completo lo trovate nel nuovo numero di Novella2000 in edicola dal 29 marzo.

-di Marika Tronchetti

Novella 2000 © riproduzione riservata.