Silvio Berlusconi in ospedale: ecco perché e come sta

Silvio Berlusconi in ospedale: ecco perché e come sta

In questo momento Silvio Berlusconi si trova in ospedale: ecco come sta il leader di Forza Italia e perché è ricoverato. Tutte le informazioni

Giornata piuttosto movimentata e che ha destato una certa preoccupazione, almeno all’inizio. Silvio Berlusconi nella notte del 29 Aprile è stato ricoverato in ospedale e di seguito vi spiegheremo perché e come sta ora.

Da sempre al centro della scena politica italiana, Berlusconi è uno dei personaggi più amati e chiacchierati da quando ha preso il via la sua carriera. Il Cavaliere, nato il 29 settembre 1986, ha dedicato tutta la sua vita non solo all’attività imprenditoriale, ma anche per essere il leader di uno dei partiti più longevi della storia del nostro Paese: Forza Italia.

Già altre volte Berlusconi ha fatto preoccupare tutti per le sue condizioni di salute e se inizialmente si pensava e si era parlato di una colica renale acuta, a quanto pare stavolta si tratta di qualcosa di più serio. Giustamente tutti ora si chiedono perché si trova in ospedale e come sta, o meglio quali sono le sue reali condizioni di salute. C’è preoccupazione anche se potrà essere o meno in grado di garantire la sua presenza a ridosso della campagna elettorale in vista delle elezioni europee.

I suoi estimatori più cari e colleghi sono convinti che Silvio Berlusconi possa essere in grado di portare avanti egregiamente il suo lavoro, come sempre fatto fino a questo momento. Di seguito, dunque ecco perché il politico si trova in ospedale e come sta.

Continua…

Silvio Berlusconi in ospedale: ecco perché e come sta

Nella nottata del 29 Aprile Silvio Berlusconi, come si legge nella nota ufficiale, ha accusato dei forti dolori addominati. Ecco quanto segue nel comunicato:

“Silvio Berlusconi, a seguito di forti dolori addominali, è stato ricoverato nella notte del 29 aprile. Una TC ha rilevato uno stato occlusivo a carico del piccolo intestino“.

Ecco dunque spiegato il perché il Cavaliere è stato trasferito immediatamente in ospedale. Qui i medici si sono presi cura di lui e viste le condizioni hanno ritenuto opportuno intervenire subito:

“E’ stato sottoposto a laparoscopia esplorativa che ha permesso di diagnosticare e trattare l’occlusione intestinale da volvolo ileale dovuta ad un intervento di colecistectomia eseguito 40 anni fa”.

Ora però tutti si chiedono come sta il leader di Forza Italia. Ecco quanto giunge dalla nota:

“L’intervento è correttamente riuscito ed è risolutivo. Il presidente sarà dimesso nei prossimi giorni”.

Dunque l’intervento è perfettamente riuscito e ora Silvio Berlusconi può tirare un sospiro di sollievo. In questo momento si trova in terapia intensiva seguito dal professor Zangrillo, il suo medico di fiducia. Sta meglio e piano piano tornerà, senza affaticarsi, alla sua vita quotidiana, fatta di politica e grandi sfide. Intanto giungono anche le sue prime parole

Le parole di Silvio Berlusconi in ospedale

Silvio Berlusconi non demorde. Anzi. Ci ha tenuto, come suo solito, a ringraziare tutti per la moltitudine di messaggi e per l’affetto ricevuto in queste ore, facendo poi sapere anche come sta. Ecco il breve cinguettio su Twitter:

“Grazie a tutti per l’affetto e per i tanti messaggi ricevuti. Sono in forma e pronto per questa campagna elettorale!”

Aggiungendo poi:

“Mi dispiace deludere i nostri avversari, ma io sto bene”. 

Come suo solito il leader di Forza Italia tende a sdrammatizzare il tutto con la sua ironia che da sempre lo contraddistingue. Ovviamente è innegabile che finché non sono intervenuti i medici c’era comunque una certa preoccupazioni in merito al suo stato di salute. Ora però fortunatamente è in ripresa e presto tornerà in campo per la sua campagna elettorale.

A Silvio Berlusconi giungano i nostri migliori auguri di pronta guarigione!

Potrebbero interessarti anche:

Novella 2000 © riproduzione riservata.