januaria the real housewives di napoli

The Real Housewives di Napoli, Januaria denuncia il regista

Jenuaria di The Real Housewives di Napoli denuncia il regista per molestie. Ecco tutti i dettagli a riguardo. Le sue parole

1La denuncia di Januaria di The Real Housewives di Napoli

Acquista il nuovo romanzo di Daninseries

Januaria Piromallo è entrata nel reality The Real Housewives di Napoli a partire dalla seconda stagione. Purtroppo, però, la sua avventura pare abbia avuto risvolti davvero poco piacevoli. Una stagione fatta di momenti difficili e faticosi che si è conclusa con una denuncia per molestie al regista della serie. Ma andiamo subito a vedere cos’ha dichiarato la donna a Il Corriere della Sera. Ecco cos’ha avuto da dire su Marco Mannes:

Mi sono trovata a galleggiare in mezzo a vipere e quello ci sta, può far parte del copione, ma il sassolino che ha fatto precipitare tutto è stato l’atteggiamento del regista Marco Mannes, ex attore, ex doppiatore poi promosso sul campo, che faceva battute sessiste pesanti e pecorecce, e non le sussurrava in un orecchio, ma davanti ad altri testimoni.

È un uomo temperamentoso che impone il suo potere: giravamo a Capri, io ero vestita Pucci con una parrucca di Hermès e mi annunciano che dovevamo andare nella villa di Rocco Barocco. Subito dico vado a cambiarmi perché non posso andare a casa di uno stilista con il vestito di un altro. E lui mi intima: tu qui fai quello che dico io, tu non decidi niente. Anche se la piazzata in Piazzetta è stata più colorita. Alla fine ha detto alla produzione: O lei o me…

Il racconto di Donna Marchesa Januaria Piromallo Capace Piscicelli di Montebello di Capracotta, protagonista della seconda stagione di The Real Housewives di Napoli non finisce così. Ha, infatti, affermato di aver scritto alla produttrice Fatma Ruffini, ma presto ha capito che non le credevano. Temeva che i Carabinieri le dicessero di non dare troppo peso alle parole del regista. Ma la denuncia è partita dopo aver parlato con sua figlia:

Poi mia figlia Tiare che ha 21 anni mi ha detto: mamma, devi correre a denunciare, fallo per me, per la nostra generazione. E così mi sono fatta il regalo per il mio compleanno e alle 13,08 del 28 maggio entravo nella stazione di largo Ferrandina a Napoli dove ho presentato la denuncia, e ho trovato orecchie sensibili.

Continua…

Indietro
Novella 2000 © riproduzione riservata.

Newsletter di Novella 2000

Nessun Articolo da visualizzare