Up & Down, i promossi e bocciati della settimana di Roberto Alessi

Roberto Alessi

Up & Down, i promossi e bocciati della settimana di Roberto Alessi

Roberto Alessi | 7 Settembre 2023

Chi sono i promossi e bocciati della settimana di Up & Down. Scopriamo cosa dice la rubrica curata dal direttore Roberto Alessi

Leonardo Bonucci

Leonardo Bonucci
Leonardo Bonucci

Sono un po’ impressionato da come vengono trattate le glorie dello sport appena accennano a qualche capello grigio, anzi, ben prima del grigio. E così Leonardo Bonucci, mito del calcio, campione europeo, non è che sia stato trattato da dio dall’allenatore della Juventus, Massimiliano Allegri.

Quando gli hanno chiesto la ragione per cui Bonucci non era più considerato titolare, ha detto: «Con Leo abbiamo già parlato, lui sa la situazione. La Juventus è stata chiara, andiamo avanti». Tradotto: fuori rosa, ossia non più titolare del suo posto da difensore, «scelta tecnica».

Bonucci ha scritto: «La mancanza di rispetto non è una valutazione del tuo valore, ma un segnale del suo carattere». Ora pare che volino Pec tra i legali. Vedremo che sarà.

Sembra che il legale nominerà a breve un noto giurista dello sport per il futuro arbitrato, come previsto dall’accordo collettivo. Il Sindacato calciatori lo difende. Credo che ora che usciamo con la notizia Bonucci se lo sarà già portato a casa un’altra squadra, ben più furba. L’Union Berlino per esempio: ai microfoni di ZDF, Oliver Ruhnert ha parlato senza filtri: «Vogliamo assolutamente aggiungere un difensore centrale»

Chi meglio di lui?

< Indietro Successivo >

Aggiungi alla collezione

No Collections

Here you'll find all collections you've created before.