Adriano Celentano ha sabotato Adrian e Canale 5? Parla il cantante

NEWS

Adriano Celentano ha sabotato Adrian e Canale 5? Parla il cantante

Vincenzo Chianese | 29 Gennaio 2019

Adriano Celentano

Dopo i deludenti ascolti di Adrian, Adriano Celentano parla per la prima volta, rivelando di aver sabotato intenzionalmente Canale 5 […]

Dopo i deludenti ascolti di Adrian, Adriano Celentano parla per la prima volta, rivelando di aver sabotato intenzionalmente Canale 5

Dopo un’estenuante promozione, durata per settimane, finalmente Adrian ha fatto il suo debutto su Canale 5. Il cartone animato ideato da Adriano Celentano da mesi è sulla bocca di tutti, e tanta è stata l’attesa di scoprire cosa sarebbe accaduto durante la prima puntata. Dopo ben 10 anni di produzione e di rinvii, la prima puntata è andata in onda lo scorso 21 gennaio, ma qualcosa non è andato come previsto. Pare infatti che Celentano abbia sabotato non solo il suo stesso show, ma anche Canale 5, e a rivelarlo è il cantante in persona. Ma facciamo un passo indietro, e capiamo cosa è accaduto.

Alcuni giorni prima del debutto di Adrian su Canale 5, è stato rivelato che il cartone animato di Adriano Celentano avrebbe avuto come contorno uno show in diretta, con la presenza dello stesso Molleggiato. Tanti anche gli ospiti previsti, che avrebbero dovuto esibirsi alla presenza di un pubblico pagante. Tuttavia durante la prima puntata di Adrian, Celentano non si è neanche presentato, lasciando i telespettatori perplessi. Durante la seconda puntata, invece, l’artista ha fatto solo un paio di dichiarazioni, deludendo le aspettative generali.

Poche ore fa, invece, Adriano Celentano, durante la messa in onda della terza puntata, ha sorpreso il pubblico, esibendosi cantando alcuni brani. In seguito l’artista ha anche ammesso di aver sabotato intenzionalmente non solo il suo stesso show Adrian, ma anche Canale 5. Scopriamo le sue parole in merito.

< Indietro Successivo >

Aggiungi alla collezione

No Collections

Here you'll find all collections you've created before.