Successivo >
Pagliarulo Novella 2000 n. 50 2023

Spettacolo

Adriano Ferro e Cindy Litz: ciliegie e stelle del cinema

Redazione | 30 Novembre 2023

Il primo romanzo di Adriano Ferro e i successi cinematografici di Cindy Litz: tutto quello che c’è da sapere sui due personaggi

Adriano Ferro: la mia vita in Ciliegie di gioia

Intrigante, scioccante ma assolutamente unica e sincera. Questi sono gli aggettivi che meglio descrivono Ciliegie di gioia – una biografia che brucia di Adriano Ferro, pubblicato dalla casa editrice torinese Pathos Edizioni.

Un romanzo-confessione, un’autobiografia senza peli sulla lingua che mette nero su bianco i demoni interiori, le scelte fatte, gli errori e le gioie dell’autore da quando era un bambino nella Sicilia degli anni ‘80 che disegnava una casa in cui sentirsi accolto senza pregiudizi, alla sua sregolata vita sulle strade e le piazze milanesi e l’amore, quello vero.

Commenta Ferro: “Credo che ogni storia, ogni vissuto, sia l’essenza di noi, anche se a volte scomoda. Bisogna metabolizzarla per poterla trasportare nel tempo, come un bagaglio, e far sì che non ci invalidi nel futuro”.

Showman, ballerino, direttore artistico e drag queen noto anche come Lola Blush, la sua “sorella monozigote”, Ferro è conosciuto in tutta Italia e svolge la sua professione artistica in vari locali.

Ciliegie di gioia è la sua prima fatica letteraria, ma voci di corridoio sostengono che stia già lavorando al suo secondo libro, ovviamente ancora top secret.

Instagram: @adryiron123; Facebook: Adriano Ferro

a cura di Cinzia Ceriani

Cindy Litz: è nata una stella del cinema

Cindy Litz nuova stella del cinema? Sembra proprio di sì. Dopo aver debuttato in vari ruoli e aver partecipato ad alcuni film di Roger A. Fratter, quali La cella e Vis – Vampire ipnotiche seduttrici, pare che la bella e talentuosa attrice, conosciuta all’anagrafe come Ilaria Marchiori, abbia fatto centro un’altra volta e che, attualmente, sia impegnata nel nuovo misterioso film di Fratter – di cui ovviamente non si sa ancora nulla – nel ruolo di protagonista assoluta.

Si vocifera infatti che il regista sia rimasto davvero molto colpito dalla sua eleganza e bravura sul set.

“Sono davvero soddisfatta”, afferma lei. “Vedere riconosciuto il mio talento è il miglior stimolo a continuare”.

Nel frattempo Cindy lavora su più fronti, e prosegue la sua carriera artistica anche al fianco del produttore Cesare Geremia Giromini di Adamantis Cinema, prendendo parte alle riprese del lungometraggio di Un delitto ideale e Il silenzio prima del giorno, film di Giorgio Molteni già in fase di montaggio.

Non solo: di recente Cindy ha anche sbaragliato le altrettanto affascinanti concorrenti del concorso di bellezza Miss Reginetta d’Italia Over, diventando finalista nazionale per la regione Emilia Romagna.

a cura di Mattia Pagliarulo