Aida Yespica ritrova l’amore con “Geppy”… che presenta al figlio!

Il cuore di Aida Yespica ora batte per Giuseppe Lama, detto “Geppy”. Eccola infatti qui a cena con lui, uomo affascinante, dal piglio sicuro pare. Tra i due ci sono risate, sguardi, baci.
«È stato colpo di fulmine, una cosa inaspettata», ha spiegato la showgirl venezuelana, che alla fine di questa torrida estate stava pensando solo a cosa mettere in valigia prima di entrare, l’11 settembre, nella Casa più spiata
d’Italia, quella del Grande fratello Vip. Poi però all’improvviso è arrivato appunto il colpo di fulmine per Geppy.
Si sono conosciuti a Ibiza, dove Aida e Geppy sono inciampati l’uno nell’altra. Feeling a prima vista.
Passione totale. Poi un weekend romantico a Bormio. Pure una “puntatina” insieme a Miami, per presentargli il figlio Aron, che vive in Florida e che lei avuto con l’ex, il calciatore Matteo Ferrari. Ed eccoli a Roma.

Chi è Geppy? Un imprenditore di una famiglia napoletana titolare di una catena di negozi di ottica, la Lama
Optical, che si occupa di alcuni dei maggiori brand di occhiali. Da lui, Aida, è ora totalmente presa, ma da lui Aida ora dovrà separarsi per partecipare al Gf Vip. Inevitabile che inizi a serpeggiare nella mente e nel cuore della Yespica, un dubbio tremendo, che in un attimo si trasforma in paura. «Lui, bello come il sole, con cui sto vivendo un amore
fresco, appena nato, saprà aspettarmi ed essermi fedele mentre sono lontana?». Al Gf Vip, appunto. Questo la
Yespica pare aver confidato alle persone cui lei vuole più bene. Paura, legata forse anche al desiderio di non soffrire
come le è capitato in passato. Quando, infatti, a inizio estate stava definendo con Mediaset la partecipazione
al reality, Aida si era appena separata da Enrico Romeo, altro imprenditore cui è stata legata per oltre
un anno. Lei sperava fosse amore. Invece: «Sorridevo fuori, ma piangevo dentro», ha confessato. Perché con
Romeo, la storia da idillio, si è trasformata presto in incubo: «Un litigio è seguito a un litigio, che è seguito a
un litigio…», ha raccontato lei, «all’inizio è tutto bello. Stai con la Yespica, la tratti da dio. Poi subentra il quotidiano.
Ormai sono rodata».

Il servizio completo di Carlo Faricciotti lo trovi su Novella2000

1foto

Nessun Articolo da visualizzare