Successivo >
annamaria bernardini de pace risponde raoul bova

Spettacolo

Annamaria Bernardini De Pace risponde a Raoul Bova

Nicolò Figini | 5 Ottobre 2023

Dopo l’intervista rilasciata da Raoul Bova a Belve ecco arrivare la risposta dell’ex suocera Annamaria Bernardini De Pace

La risposta di Annamaria Bernardini De Pace

Martedì sera Raoul Bova è stato uno degli ospiti della seconda puntata di Belve. In questa occasione, tra le altre cose, ha anche parlato del suo divorzio con la figlia di Annamaria Bernardini De Pace. La Fagnani ha fatto una battuta chiedendo: “Lei quando si è fidanzato con la figlia lo aveva capito o è andato contro il suo destino così?“. E la sua risposta è stata:

“Beh quelle sono le cose impulsive di cui parlavo. Non ragioni, non rifletti e lo fai perché in quel momento ami”.

Poi la conversazione è proseguita con una lettera scritta da Annamaria Bernardini De Pace nel 2014 intitolata “Caro genero degenerato, vai e non tornare“. L’avvocato ha sempre smentito le voci riguardanti il fatto che lo scritto fosse indirizzato a Raoul Bova. La conduttrice di Belve ha anche letto un estratto:

“Non hai né fegato né cuore, caro genero o degenero per meglio dire. La tua forza sessuale dura il tempo di uno spot. Sei un uomo a breve termine di conservazione, scaduto”.

In queste ore a intervenire è stata proprio Annamaria Bernardini De Pace, la quale è stata ospite all’interno del programma radiofonico “Un giorno da Pecora“. In tale occasione ha affermato di aver visto l’ex genero “troppo buono” durante l’intervista e che se lo ricordava “più allegro e vivace“. Poi ha parlato della famosa lettera, come riporta anche Il Tempo:

Tutti hanno pensato fosse diretta a lui, in realtà non lo era: la scrissi un anno prima, in un format per il quale c’era una lettera ad ogni componente della famiglia. Ho testimoni: l’attuale fidanzato di Simona Ventura le ha lette tutte un anno prima”.

Voi cosa ne pensate di tutta questa faccenda? Fatecelo sapere con un commento. Nel frattempo, come sempre, continuate a seguirci per molte altre news.