Antonella Elia in lacrime: 'Ho paura di stare qui'. Lo sfogo della showgirl

Antonella Elia in lacrime: ‘Ho paura di stare qui’. Lo sfogo della showgirl

1Giornata difficile per Antonella Elia al Grande Fratello Vip: lo sfogo

Nuova giornata per i coinquilini della casa del Grande Fratello Vip, i quali questa mattina si sono riuniti in cucina, a mano a mano, per la consueta colazione. Tutti tranne Antonella Elia, che non sembra essere raggiante come di solito la conosciamo, bensì triste e assorta da tante paranoie. La showgirl, infatti, piuttosto pensierosa, si è fatta prendere dallo sconforto e si è lasciata andare alle lacrime. Ad ascoltare il suo sfogo e supportarla, Fernanda Alessa prima e Barbara Alberti poco dopo. Ma vediamo cosa è accaduto.

LEGGI ANCHE: Antonella Elia: il marito di Adriana Volpe si scaglia contro di lei. Il motivo dello sfogo e le dure parole

E proprio Fernanda ad accorgersi dello sguardo cupo di Antonella ed invitarla ad unirsi a lei per qualche minuto di meditazione in salotto. Da lì a poco, la Elia ha iniziato a farsi sopraffare dalla desolazione, ringraziando la coinquilina per essere lì con lei in quel momento, trovando lo sguardo rassicurante della Alessa che l’ha tranquillizzata:

“Ma quando vuoi sono qui. se vai in camera adesso non c’è nessuno. ti riposi e così ti ricarichi un pochino”.

Antonella Elia, però, è parsa molto frastornata dalla situazione e ha confidato alla sua amica i pensieri che continuano ad affliggerla:

“È che ho paura di stare qui, sei sempre osservato, c’è sempre rumore”.

Alla base del suo malessere quindi sembra esserci un disagio che non riesce a colmare nonostante siano passati solo pochi giorni dal debutto del reality, condotto da Alfonso Signorini.

Pare dunque che Antonella stia trovando delle profonde difficoltà nella convivenza ‘forzata’ a cui è sottoposta al Grande Fratello Vip. Anche Fernanda Alessa, però, non ha negato di trovarsi d’accordo con lei. Ma non è tutto, perché lo sfogo della showgirl si è dilungato per buona parte della mattinata.

Indietro
Novella 2000 © riproduzione riservata.