Successivo >

NEWS

Bomba H scoppia a Milano

Matteo Osso | 10 Marzo 2016

Milano

In una Milano grigia dove le buone notizie scarseggiano in particolare sul fronte delle aziende è un piacere poter raccontare […]

In una Milano grigia dove le buone notizie scarseggiano in particolare sul fronte delle aziende è un piacere poter raccontare una storia di successo, ancor di più perchè è una storia tutta italiana.
Si tratta di Hydrogen, marchio che sta rapidamente scalando le vette della popolarità, che ha dato una grandiosa festa per celebrare il lancio dei nuovi occhiali, con l’hashtag #galvaneyes .
L’evento è stato letteralmente una bomba, Alberto Bresci e la sua crew sono stati travolti da un’onda anomala di gente -invitata e non- che si è voluta infilare a tutti i costi per fare un selfie con i numerosi personaggi presenti. 
Chi, se non la regina dei selfie, poteva essere protagonista di una piogga di repost su instagram? Propro lei, Barbara d’Urso (per gli instagrammer Carmelita), ma non solo lei: Gianluca Zambrotta, Andrea Mainardi, Serena Rossi, Davide Devenuto, Ignazio Abate, Valentina del Vecchio, tuti scatenati con la musica di Francesco Facchinetti.
Occasione per divertirsi e per farsi vedere ma anche per raccontare che, certo anche con un po’ di fortuna, quando le idee sono vincenti il successo è assicurato: fatturati in aumento, diffusione internazionale (in Giappone mr. Hydrogen con i suoi tatuaggi  è una vera star) un negozio importantissimo in centro a Milano e soprattutto tanti dipendenti giovani, creativi, liberi. 
Sono anni che sentiamo dire che l’idrogeno è l’energia del futuro… era vero… 
durso hydrogen