Demet Özdemir a Verissimo: il rapporto con Can Yaman e la sua vita passata e futura

2La vita privata e la famiglia di Demet Özdemir

Durante l’intervista di Demet Özdemir c’è stato modo di parlare della sua vita privata, partendo dall’infanzia spensierata dell’attrice.

Ero strana, ero un po’ un maschiaccio, scappavo via da casa. Avevo una sorella con la quale andavo molto d’accordo, ma lei andava a scuola e io restavo sola. Allora scappavo via e andavo alla sua scuola. Mia mamma non ne poteva più. E devo dire che durante tutti gli anni della mia crescita la mia famiglia è sempre stata dietro a me, a controllarmi, perché mi sentivo libera. E anche se adesso vivo in una città più grande, bisogna dire che i primi anni li ho vissuti in un villaggio dove c’erano tanti alberi e mi divertivo ad arrampicarmi. Avendo vissuto quella libertà, sono stata davvero molto fortunata.

Dopo che i suoi genitori si sono separati, Demet Özdemir è andata a vivere con i fratelli e la madre a Istanbul. Che rapporto ha quindi con sua mamma?

Ho un rapporto bellissimo. Non è proprio quel rapporto mamma e figlia. Mia mamma ha vissuto a Berlino, è stata hostess, ha avuto una formazione eccellente, un’istruzione, e io credo che per tutti valga la pena. Più le mamme diventano meno giovani, più le figlie sono vicine. Quindi talvolta è come se io fossi sua mamma e altre volte è lei mia mamma, ci scambiamo i ruoli. E qualche volta usciamo fuori e io dico: “mamma ti prego stai attenta, fammi sapere quando rientri, mandami un messaggio”. Quindi è come una condivisione dei doveri. Ed è la persona che più mi dà coraggio.

Parlando del futuro, Demet Özdemir ha espresso la volontà di diventare prima o poi mamma, ma per il momento non ci pensa. Anche se a volte pensa a che madre potrebbe essere, sperando di non avere un figlio troppo birichino.

Per quanto riguarda la vita sentimentale, invece, a quanto pare è una domanda un po’ scomoda e che spesso le viene fatta anche in Turchia. Ha detto di essere single in questo momento. Queste sono le sue parole precise:

Non sono insieme a nessuno, l’avevo detto già anche in Turchia, l’ho detto tante volte. Però ci sono momenti in cui potrei sentirmi completamente innamorata e questa cosa io non la potrò nascondere. Ecco, questa potrebbe essere la risposta. Se io dico che non c’è nessuno, vuol dire che non c’è nessuno. E infatti non c’è nessuno. È così. Nessuno.

Se vi siete persi l’intervista di Demet Özdemir a Verissimo o volete rivederla, potete collegarvi al sito di MediasetPlay.

Novella 2000 © riproduzione riservata.