Jenny Urtis vola a Hollywood per recitare in un film horror particolare

Gossip

Jenny Urtis vola a Hollywood per recitare in un film horror particolare

Vincenzo Chianese | 13 Maggio 2024

Jenny Urtis starebbe per volare a Hollywood per recitare in un film horror particolare: ecco cosa sappiamo su questo progetto

Stando a quanto è emerso nelle ultime ore pare che Jenny Urtis stia per volare a Hollywood per recitare in un film horror molto particolare. Scopriamo i primi dettagli su questo progetto.

Nuovo progetto per Jenny Urtis

In questi mesi si è molto parlato di Jenny Urtis, che è finita spesso al centro dell’attenzione mediatica e del gossip. Nelle ultime ore l’ex Vippona del Grande Fratello Vip è tornata a far parlare di sé, stavolta per una notizia che riguarda la sua carriera professionale. Da tempo come è noto la Urtis lavora nel mondo dello spettacolo e stando a quanto rivela Dagospia pare che adesso sia arrivata per lei una grandissima opportunità. Jenny infatti starebbe per debuttare sul grande schermo. Ma andiamo con ordine e vediamo cosa starebbe accadendo.

Stando a quanto si legge sul noto portale, sembrerebbe che la Urtis abbia superato a Los Angeles un provino per entrare a far parte del cast di un film horror molto particolare. Secondo Dagospia si tratterebbe di una pellicola a sfondo erotico-mistico, che nei prossimi mesi terrà impegnata l’ex Vippona del reality show di Canale 5.

Mentre Jenny Urtis si prepara a volare a Hollywood, solo qualche mese fa una notizia riguardante la sua vita privata ha fatto discutere il web. L’ex volto del Grande Fratello Vip nel corso di un’intervista ha espresso la volontà di avere due figli mediante l’aiuto dell’utero in affitto. In merito la Urtis ha affermato:

”Spero che il mio fidanzato mi chieda presto di sposarlo. Intanto abbiamo già programmato di avere almeno due figli, il prossimo anno, con l’utero in affitto. Trovo veramente assurdo che in Italia, un paese con un tasso di natalità così basso, esistano della leggi contro la maternità surrogata. Ci sono tantissime donne sterili che non possono avere figli, quindi perché vietarla?”.