Tommaso Minopoli Fabrizio Corona Adalet Street Cafè Firenze

In nome di Fabrizio Corona: apre a Firenze Adalet Street Cafè

L'imprenditore Tommaso Minopli si lancia nel mondo dei locali e apre Adalet Street Cafè nel centro di Firenze. A ispirarlo, Fabrizio Corona.

Acquista il nuovo romanzo di Daninseries

Il progetto è opera di Tommaso Minopoli, imprenditore fiorentino ma di origini napoletane che, classe ’84, si è lasciato ispirare da Fabrizio Corona per una nuova avventura professionale. Tra poche settimane, Minopoli inaugurerà infatti il suo Adalet Street Cafè, che si trova in pieno centro a Firenze e che ha scelto di aprire in nome dell’amico.

L’idea è partita da una serata come le altre, durante la quale Tommaso girovagava online con il suo computer alla ricerca di nuovi stimoli. “Mi piace sempre fare cose nuove”, ha dichiarato a Novella 2000, “e poi ho anche tre figli da mantenere”.

Fabrizio Corona Tommaso Minopoli Adalet Street Cafè
Nella foto: Fabrizio Corona con Tommaso Minopoli

Adalet Street Cafe prossima apertura

In verità per Minopoli quella dei locali è rimasta a lungo nient’altro che una passione marginale. Passione che alla fine ha scelto di trasformare in un nuovo lavoro sfidando a muso duro anche i tempi di crisi.

L’attitudine per farlo, in fondo, Tommaso ce l’ha. Non gli mancano la grinta nello sguardo, lo spirito intraprendente, la tenacia nel raggiungere gli scopi… E forse sono proprio questi gli attributi che gli hanno fatto percepire una sorta di connessione con Corona.

L’ex re dei paparazzi si può definire il suo mentore, colui per il quale la giustizia (adalet in turco, appunto) è diventata pane quotidiano e un’aspirazione irrinunciabile.

Fabrizio Corona Tommaso Minopoli
Nella foto: Tommaso Minopoli e Fabrizio Corona

“Mi piace Fabrizio Corona,” ci ha detto ancora Tommaso, sono un tipo ribelle come lui e non sopporto le ingiustizie. Così ho pensato di chiamare il bar Adalet Street Cafè. Lo volevo fare a nome di Fabrizio, perciò l’ho contattato su Instagram e lui mi ha risposto subito dicendomi che l’idea gli piaceva. Mi ha invitato a casa sua per parlarne, ed eccoci qua”.

Fra Tommaso e Fabrizio si è immediatamente creata la giusta sinergia, evidente anche solo dagli scatti che trovate nell’articolo. Dall’incontro delle loro menti imprenditoriali è nato un luogo ricreativo destinato a lasciare il segno. Tanto che, nei piani del suo creatore principale, ci sarebbe il proposito di trasformare il locale in una catena per tutta Italia!

Novella 2000 © riproduzione riservata.

Nessun Articolo da visualizzare