Successivo >
Francesca Sorrentino replica alle accuse per il ritorno con Manuel

NEWS

Francesca sotto accusa per il ritorno di fiamma con Manuel, lei non ci sta e replica

Debora Parigi | 23 Gennaio 2024

Dopo essere tornata con Manuel, a Francesca Sorrentino sono arrivate forti critiche anche offensive e lei ha risposto

Alcune settimane fa Francesca Sorrentino e Manuel Maura, ex protagonisti di Temptation Island, hanno annunciato di essere tornati insieme. Hanno raccontato in TV cosa li ha portati a riprovarci, ma questa cosa ha fatto partire degli attacchi nei confronti di Francesca. Lei ha quindi replicato in maniera davvero piccata.

Francesca Sorrentino risponde agli attacchi social per il suo ritorno con Manuel

Li abbiamo conosciuti la scorsa estate a Temptation Island come coppia e li abbiamo visti uscire dal programma divisi. Stiamo parlando di Francesca Sorrentino e Manuel Maura. La loro storia aveva molto appassionato e lei era entrata nel cuore del pubblico, infatti la sua scelta fu molto supportata. E c’era chi l’avrebbe voluta sul trono di Uomini e donne. Il trono non le è stato dato perché secondo Maria De Filippi non era ancora pronta per una nuova storia. E a quanto pare la conduttrice aveva ragione.

A dicembre, infatti, Francesca e Manuel sono tornati insieme. E hanno raccontato com’è accaduto questo ritorno di fiamma sabato a Verissimo. In pratica due lutti li hanno riavvicinati nel parlare e nel comprendersi. Da cosa nasce cosa e hanno deciso di riprovarci. A quanto pare lui ha capito a scoppio ritardato che non poteva stare senza di lei.

Questa scelta ha portato però alcuni utenti del web a criticare duramente Francesca Sorrentino per essere tornata con Manuel. Tutto è nato soprattutto dopo l’intervista a Verissimo. Ci sono stati molti che non hanno ritenuto giusto questo ritorno di fiamma, soprattutto per una giovane professionista che lavora nell’ambito del benessere psicologico. Ecco che quindi Francesca, esasperata dai continui attacchi e parole brutte, ha deciso di replicare. Ha infatti scritto sui social:

“Non tutti esprimono il proprio pensiero, seppur negativo, con educazione e rispetto. La cattiveria è diventata ormai routine sui social a tal punto da non meravigliarmi più. Ho cercato in questi giorni di vedere la situazione con un’ottica esterna e non da protagonista. E questo mi ha permesso di giustificare ed andare oltre tante offese e cattiverie. Seppur non abbia ucciso nessuno, comprendo che non tutti abbiamo la stessa forma mentis e bagaglio culturale. Ho visto a volte la provenienza di alcune offese e ho sorriso…”

E nella storia successiva ha scritto ancora: “Essere esposti pubblicamente non significa essere il pungiball dove scaricare la propria frustrazione e problemi personali… Credo ci sia un limite e quel limite viene superato quando si va a ledere tutto ciò che viene tenuto riservato e privato, tra cui la mia vita professionale”.

Gli attacchi che ha ricevuto Francesca sui social

Nell’ultima storia Francesca Sorrentino ha pubblicato un esempio dei commenti che ha ricevuto. Una persona ha scritto: “Femmina senza dignità…insegnerà a sua figlia la sottomissione a non alzare la testa… A farsi mettere l’anello al dito nonostante le corna”. A questo commento, un’altra persone ha risposto sempre in maniera offensiva: “Cos’è lei? Tecnico alla riabilitazione psichiatrica!!! Non le mandate pazienti!!”.

A questi commenti, che sono andati anche ad attaccarla sulla questione lavorativa, lei ha scritto un lungo post. E si è mostrata davvero arrabbiata:

“L’offesa non è rivolta a me personalmente ma a tutte le donne che vivono un rapporto ‘da sottomesse’… Chi vive un rapporto folle di questo tipo, quindi, non è in grado di avere una vita professionale a contatto con gli altri? Credo che ci siano tanti professionisti dediti al lavoro e totalmente liberi e svincolati da questo, al di fuori dell’orario lavorativo. Un medico può lavorare e partecipare a strip teese e un tecnico della riabilitazione psichiatrica può stare in un rapporto folle. Oppure lei è a conoscenza di cosa fanno i medici a cui si è rivolta, nel loro privato? La vita privata non è correlata alla professionale”.

Sarebbe il caso che gli utenti iniziassero a moderare i termini nelle critiche. E bisognerebbe anche pensare ognuno alla propria vita e alle proprie scelte.