Francesco Renga

Francesco Renga: età, altezza, fidanzata, figli, Instagram e album

Francesco Renga biografia età altezza e genitori

Chi è Francesco Renga? All’anagrafe Pierfrancesco, 1 metro e 78 centimetri di altezza, nasce a Udine il 12 giugno 1968. Il padre si chiama Salvatorico e ha origini sarde, mentre la madre Jolanda è siciliana. La famiglia si completa con la sorella Paola. Il cantante trascorre l’infanzia a Brescia con i genitori, dove all’età di 16 anni partecipa a un concorso tra band. Qui conosce i Timoria, suo futuro gruppo con il quale vincerà la competizione l’anno seguente. Nel 1990 pubblicano l’album Colori che esplodono e nel 1991 partecipano al festival di Sanremo, vincendo il Premio della Critica.

Dopo aver abbandonato il gruppo nel 1998, torna come solista nel 2000 con un disco che prende il suo nome. Poco tempo dopo torna a Sanremo con il brano Raccontami. Dopo la pubblicazione del secondo album, Tracce, il vero successo arriva nel 2005 con la canzone Angelo, con cui vince la cinquantacinquesima edizione del festival di Sanremo. Tra il 2007 e il 2008 esce il libro Come mi viene e collabora con i Tazenda in Madre Terra. Nel 2009, invece, propone un disco di cover con canzoni degli anni ’60.

Nel 2011 Un giorno bellissimo diventa disco d’oro, mentre due anni più tardi incide una canzone per la colonna sonora del film Razza bastarda con Alessandro Gassmann. Dopo aver calcato nuovamente il palco dell’Ariston con A un isolato da te e Vivendo adesso, Francesco Renga rilascia il sesto album e registra L’amore altrove con Alessandra Amoroso. Nel 2015 è scelto come giudice fisso di Amici di Maria de Filippi. Successivamente esce Scriverò il tuo nome album che vede la collaborazione di Ermal Meta, Francesco Gabbani, Nek e Tony Maiello. Tra il 2018 e il 2019 torna ancora a Sanremo, prima come ospite e poi come concorrente con il brano Aspetto che torni.

La vita privata di Francesco Renga: fidanzata e figli

Parliamo, ora, della vita privata di Francesco Renga, facendo particolare attenzione alla sfera sentimentale. Per undici anni il cantante ha avuto una relazione con Ambra Angiolini, la quale ha avuto due figli: Jolanda e Leonardo. Dal 2015, però, arriva la notizia della loro separazione. Durante un’intervista con Vanity Fair, riportata in seguito anche da Donna Glamour, Franesco ha detto:

Io e Ambra ci siamo sempre divisi in egual misura i compiti. Nel momento in cui non lavoriamo, facciamo i genitori a tempo pieno. Cucinare, vestirli, metterli a letto: la vita normale che abbiamo voluto per loro. Per questo abbiamo deciso di vivere in provincia, avevamo voglia di avere una vita tranquilla per noi e per i nostri bambini.

Terminata questa storia, Francesco Renga sceglie come fidanzata Diana Poloni, ristoratrice conosciuta nel 2015. L’inizio della nuova relazione l’ha annunciato tramite un post su Instagram, in cui parla anche del suo prossimo tour:

Balliamo? In realtà mi muovo a ritmo di musica solo sul palco, ma all’inizio del nostro tour manca ancora un mesetto, così mi alleno un po’.

Dove seguire Francesco Renga: Instagram, Twitter e profili social

Attraverso una rapida ricerca sul web scopriamo che Francesco Renga ha tutti i profili social più importanti. Sulla pagina Facebook conta oltre 720 mila seguaci, mentre su Twitter ne vediamo più di 466 mila. Infine, l’account di Instagram ha quasi 400 mila followers. Qui vediamo principalmente foto che lo ritraggono all’opera in diversi concerti. Poche le immagini circa la sua vita privata.

Album

Vediamo, adesso, gli album che ha inciso Francesco Renga fino ad oggi:

  • Francesco Renga (2000)
  • Tracce (2002)
  • Camere con vista (2004)
  • Ferro e cartone (2007)
  • Un giorno bellissimo (2010)
  • Tempo reale (2014)
  • Scriverò il tuo nome (2016)
  • L’altra metà (2019)

Oltre ai dischi in studio, ne ha rilasciato anche un paio dal vivo, come Scriverò il tuo nome Live e Max Nek Renga, il disco. Infine, tre le raccolte che Francesco Renga ha fatto uscire:

  • Fermoimmagine (2012)
  • Il meglio (2014)
  • The Platinum Collection (2014)
Novella 2000 © riproduzione riservata.