Giacomo Urtis vittima di uno scherzo: la reazione tutta da ridere (VIDEO)

Giacomo Urtis vittima di uno scherzo: la reazione tutta da ridere (VIDEO)

1Al GF Vip Giacomo Urtis è stato vittima di uno scherzo da parte dei vipponi. La reazione è tutta da ridere. Ecco il video divertente

Acquista il nuovo romanzo di Daninseries

Giacomo Urtis è una delle scoperte di questo GF Vip. Nonostante non sia ad oggi un concorrente ufficiale (ma è ciò che sperano un po’ tutti i fan del programma), c’è da dire che il chirurgo sta facendo un bel, seppur striminzito al momento, percorso all’interno del reality. Ieri sera Giacomo Urtis è stato vittima di uno scherzo e la sua reazione è davvero tutta da ridere. Ma analizziamo meglio l’accaduto.

In vena di divertirsi, dopo l’incontro con Alfonso Signorini, i vipponi della stanza blu hanno pensato bene di ‘prendersi gioco’ simpaticamente di Giacomo Urtis. Nonostante conosca la maggior parte dei concorrenti per questioni professionali o in amicizia, il medico si è integrato alla grande all’interno del gruppo e dunque ciò permette agli altri di poter scherzare con lui senza troppi problemi.

Nella notte in stanza blu, Giacomo Urtis si trovava in compagnia degli altri concorrenti, che si stavano preparando per andare a dormire. In un attimo di distrazione, dentro al suo letto, hanno nascosto un topo finto, sicuri di ottenere una reazione esilarante da parte del loro nuovo amico. E così è stato.

Assonnato Giacomo Urtis si è messo sotto le coperte, quando ad un certo punto si è reso conto della presenza di qualcosa. La guest star della Casa del GF Vip è scappato via dall’altra parte della camera, tra un urlo ed un altro, mentre tutti gli altri sono scoppiati in una grassa risata.

Ecco il video del momento, già impazzato sul web con protagonista Giacomo Urtis

Dopo la simpatica lettura dei tarocchi, che ha un po’ stizzito Stefania Orlando, stavolta la vittima (seppur in modalità differenti) è stata proprio Giacomo Urtis. Lo scherzo divertente sicuramente lo ricorderà per sempre!

Indietro
Novella 2000 © riproduzione riservata.

Nessun Articolo da visualizzare