Anna Mazzamauro Io e Te

Io e Te, Anna Mazzamauro sui ‘difetti’ di Paolo Villaggio: ‘Mai stati amici’

3Anna Mazzamauro ospite di Pierluigi Diaco a Io e Te. L’attrice rivela i ‘difetti’ di Fantozzi “Con Paolo Villaggio mai amici, era uno snob”.

Anna Mazzamauro, l’eterna Signorina Silvani della saga cinematografica di Fantozzi, era ospite di Io e Te dove ha raccontato qualcosa di più sul suo rapporto con Paolo Villaggio. Il creatore del ragioniere più famoso d’Italia ha lavorato in simbiosi con l’attrice per più di vent’anni, girando decine di film sulla vita dello sfortunato personaggio.

A Pierluigi Diaco, che le ha chiesto un ricordo del collega, la Mazzamauro ha anzitutto riconosciuto la grandezza dell’artista genovese responsabile del suo successo.

“Solo adesso riesco a capire quanto sia stato importante Fantozzi, ha detto a distanza di più di due anni dalla scomparsa dell’artista. “Perché solo adesso capisco la grandezza di Paolo Villaggio, che mi ha viziata per intelligenza e bravura”.

Terminato l’applauso che accompagnava il suo omaggio, l’attrice ha voluto tornare dalle alte sfere al mondo terreno, confessando che anche Villaggio aveva i suoi lati crudamente umani.

Era uno snob spaventoso!, ha esclamato di fronte al conduttore che si è subito meravigliato di quell’uscita. Chiedendo spiegazioni, la Mazzamauro ha svelato:

“Un giorno gli ho chiesto perché non eravamo amici, e lui mi ha risposto ‘Perché io sono amico solo degli attori ricchi e famosi’. Al punto che in vent’anni non abbiamo mai pranzato insieme”.

Diaco, che ha spiegato di aver avuto il privilegio di trascorrere gli ultimi anni della vita di Villaggio insieme a lui, ha immaginato si trattasse di una delle consuete battute del maestro. Ma la Mazzamauro, che ha riferito di essere rimasta gelata da quell’uscita inaspettata, ha insistito che il tono del collega fosse serio.

Indietro
Novella 2000 © riproduzione riservata.