Lele Mora tumore

Forza Lele Mora: Roberto Alessi intervista l’ex agente dopo la notizia del tumore

Roberto Alessi incontra Lele Mora a poche ore dall’intervista di Live Non è la d’Urso, nella quale l’ex agente dei VIP ha svelato di avere un tumore.

Con un’intervista rilasciata a Live! Non è la d’Urso, dov’era seduto accanto alla conduttrice e alla figlia Diana, Lele Mora ha confidato al pubblico di avere un tumore maligno. Secondo il racconto dell’ex agente dei VIP, i primi sospetti della malattia gli vennero durante una banale sessione di fisioterapia. Quando, massaggiandolo all’altezza delle reni, il medico che lo aveva in cura si accorse di un rigonfiamento sospetto, Mora ha dato il via alle analisi. E approfondendo il problema ha poi scoperto che una neoformazione attualmente lunga 8 cm e profonda 5 gli stava crescendo tra reni e polmoni.

La notizia è arrivata come un fulmine a ciel sereno nella vita del sessantaquattrenne, gettando nello sconforto non solo Mora ma anche la sua famiglia e gli amici. Tra questi, il direttore di Novella 2000 Roberto Alessi, che con l’ex agente ha sempre mantenuto rapporti di affetto. Dopo la sua esperienza carceraria i due si erano rincontrati lasciandosi alle spalle un passato che molti altri hanno invece continuato a rinfacciare a Mora.

Venuto a conoscenza dei fatti, il direttore Alessi ha immediatamente contattato Lele Mora accertandosi del suo stato e tentando di risollevarne il morale. Il resoconto integrale della conversazione telefonica fra i due sarà sul nuovo numero di Novella 2000 in edicola da mercoledì 2 ottobre 2019. Qui di seguito ve ne proponiamo un piccolo estratto.

Lele Mora: “Ho intenzione di lottare e sconfiggere il tumore”

(c) Novella 2000 n. 41 – 2 Ottobre 2019

Il direttore ha intercettato Lele Mora a pochi minuti da una delle sedute di radioterapia che dovrebbero ridurre il tumore di almeno 3 cm consentendo così ai medici di operarlo.

Alla domanda su come stesse, l’ex agente dei VIP ha risposto: “Ora non benissimo, ho appena fatto una radioterapia”. Subito dopo ha spiegato di essere in cura presso l’Istituto dei Tumori di Milano, con cui peraltro Alessi ha collaborato sin dai tempi di Veronesi, e di risiedere a casa della figlia. È lei che si prende cura di lui e che – come ci dice – lo coccola.

Mora prosegue illustrando i dettagli dell’operazione che dovrà subire: “Oggi non operano subito come una volta, con la radioterapia viene ridotto il tumore, diventa più piccolo, poi operano ed estirpano tutto.

Congedandosi, Alessi rincuora ancora una volta l’amico sottolineando le alte probabilità di riuscita dell’intervento e l’ampio margine di recupero. Mora raccoglie le ultime forze per rassicurare sulla sua intenzione di non perdersi d’animo: Non ho intenzione di dargliela vinta, ho deciso di lottare e voglio uscire vincitore da questa storia”.

Novella 2000 © riproduzione riservata.