Massimo Boldi Beatrice Livieri Novella 2000 n. 15 2021

Massimo Boldi: ‘Fidanzarmi con donne più giovani? La mia rivincita’

Massimo Boldi ha un flirt per Beatrice Livieri? "Frequentare donne più giovani", dice a Novella, "è la mia rivincita: con me diventano famose".

Acquista il nuovo romanzo di Daninseries

È bastato un nuovo avvistamento dei paparazzi, che lo hanno immortalato con una giovane bionda di nome Beatrice Livieri, perché Massimo Boldi vi fosse accostato come il fidanzato. Certo non sarebbe una novità vedere il navigato attore e comico accanto a una donna più giovane di lui. Ma in questo caso la creatura in questione avrebbe ben 48 anni meno di lui, il che è forse troppo anche per chi vanti ampie vedute.

Eppure all’amore non si comanda, e l’età in fondo è solo un numero. E poi Massimo Boldi ha all’attivo diverse storie importanti con donne meno mature di lui. La prima risale a poco tempo dopo la morte dell’amata moglie Marisa, ed è durata quasi tre lustri.

“Un colpo di fulmine,” rievoca dalle colonne di Novella 2000, “gli occhi si incrociano, oltre trent’anni meno di me, la relazione è durata circa quattordici anni. Poi solo conoscenze, amiche di amiche. Nuove attrici che partecipano ai miei film, molte di loro oggi sono vere star, ma erano solo semplici conoscenze”.

Ma perché Boldi è tanto attratto dalle rappresentanti del gentil sesso che non si avvicinano neanche un minimo alla sua generazione?

“Col sesso femminile mi sono sempre trovato a mio agio,” ci svela, “forse perché facevo sempre il pirla e loro ridevanoLa verità è che amo i giovani. Sono i miei primi spettatori al cinema e devo tanto a loro. Ho un seguito di quattro generazioni. Con loro cerco quella serenità e quella illusione di non sentirmi un nonno”.

Ma vediamo com’è iniziata la frequentazione con Beatrice Livieri, che nonostante tutto è diventata un’amica speciale di Massimo Boldi.

Massimo Boldi e Beatrice Livieri: com’è iniziato tutto

Il primo a fare parola della loro frequentazione, accompagnando la notizia con ironia maliziosa, è stato Gianni Ippoliti in TV. Proprio con la complicità di Ippoliti, Massimo Boldi si è potuto mettere in contatto con la bella Beatrice Livieri, ventisettenne veneta che ha già avuto alcune esperienze come modella.

“Tutto è iniziato quando ho postato sulla mia pagina Instagram la foto di Beatrice. Era ritratta su un manifesto pubblicitario alla stazione centrale di Milano. Mi ha subito colpito. Era il giorno di San Valentino,” spiega ancora Boldi nell’intervista rilasciata ad Armando Sanchez, “era un venerdì e Gianni Ippoliti andava in onda il sabato mattina. Ho parlato con lui in modo che potesse far notare l’immagine di Beatrice. Dopodiché l’ho contattata sul social e ci siamo dati appuntamento a Milano”.

L’incontro con Beatrice si è consumato dalle sue parti:

“Dopo San Valentino mi metto d’accordo coi miei amici, i fratelli Frattin, che hanno un’importante concessionaria di automobili in Veneto, precisamente a Cassola in provincia di Treviso, per andarli a trovare. E siccome Beatrice abita a due passi da lì ci siamo visti e ci siamo fatti le foto”.

‘Altro che tombeur de femmes, sono un talent scout’

Massimo Boldi ha poi invitato Beatrice Livieri nella Capitale, dove non era mai stata, e le ha fatto da cicerone senza accorgersi che i fotografi li stavano seguendo. Da quelle foto si è innescato il gossip che li vorrebbe addirittura fidanzati. Ma l’attore meneghino, pur ammettendo di provare attrazione per la modella, frena su tutta la linea:

“Non posso nascondere che mi piaccia, ma vedo impossibile una relazione sentimentale tra noi. Opterei principalmente per una bella amicizia. E poi, come ho fatto con tante attrici che oggi sono famose, a partire da Cristiana Capotondi, Eva Grimaldi, Alena Seredova eccetera, potrei darle la possibilità di farsi conoscere nel mondo dello spettacolo. Oggi mi considero un talent scout. Dopo tanti anni di carriera posso permettermelo”.

Beatrice riuscirà a eguagliare le altre artiste incrociate da Boldi nel corso della sua carriera? Per l’attore non ci sarebbero dubbi: la Livieri ha il viso e la fotogenia giusta per cominciare. E con una benedizione come questa, il più è già fatto.

Novella 2000 © riproduzione riservata.

Nessun Articolo da visualizzare