Alta Portineria Roberto Alessi settimana 22-28 marzo 2021

Alta Portineria: il gossip della settimana nella rubrica di Roberto Alessi

Acquista il nuovo romanzo di Daninseries

Mina: auguri tigressa e fuggi dalle pizze storiche

Leggo un’agenzia per gli 81 anni di Mina, nata il 25 marzo: “Alla grande cantante l’Università di Torino dedica un convegno internazionale. Il convegno vedrà la partecipazione straordinaria, con interventi registrati, di due ospiti di rilievo: Ivano Fossati, che ha accettato di raccontare il suo lavoro con Mina, e Massimiliano Pani, figlio di Mina e suo principale collaboratore dagli anni Ottanta. L’obiettivo è quello di mostrare la ricchezza e la varietà dei modi possibili di studiare la cultura pop… del divismo nel sistema mediale contemporaneo”. Tradotto: come fare di un compleanno in una pizza cosmica. Ma questo è solo un parere.

Christian De Sica: la fortuna di un fratello come lui

È morta all’età di 83 anni Emi De Sica, unica figlia e primogenita di Vittorio e della sua prima moglie, l’attrice Giuditta Rissone. La notizia l’ha data Christian De Sica, che ha postato una foto in bianco e nero di Emi e Vittorio, sorridenti felici e contenti di essere stati insieme. “Ciao Emi, mi mancherai. Dai un bacio a papà”, ha scritto.

Christian ha conosciuto Emi che era già grande. Non sapeva della sua esistenza, perché il padre non aveva mia detto di avere due famiglie, era un segreto mai confessato. Ma Christian le ha voluto tanto bene, è stata una fortuna per lui trovarla, e per lei averlo trovato.

Gigi D’Alessio: e ora vanno a convivere

Continua la storia d’amore tra il cantautore napoletano più conosciuto nel mondo e Denise Esposito. Pare l’abbia conosciuta a Capri. Si sono innamorati e qualcuno ha storto il naso per il fatto che lei ha 24 anni di meno. Ora sono conviventi a città alterne, un po’ Roma dove ha casa lui, un po’ a Napoli dove vive lei.

Denise è bellissima, basta guardarla. Con un solo difetto: non ama apparire, ma proprio per niente. Il che non aiuta chi come me vive di foto, di notizie, di storie e di personaggi come Gigi. Denise, odi il gossip, va bene, ma chiudi un occhio e concediti, tanto non mollo il colpo.

Mario Cipollini: va avanti il processo per l’ex

Il Re Leone del ciclismo mondiale ha voluto fare una deposizione spontanea al processo intentato contro di lui dall’ex moglie Sabrina Landucci, che lo accusa delle peggior cose.

Non voglio entrare nel merito, però ricordo – era il 2019 – che ho pranzato con lui e una delle sue figlie, Rachele, che ha 22 anni e mi sembra impossibile che una giovane donna, colta per di più, possa pranzare ed essere così affettuosa con un padre che si sia comportato così male.

Vasco Rossi: le tue canzoni non sono mai buttate via

Vasco è sempre Vasco. Sul Web arriva una notizia: “Ha aperto il 2021 con Una Canzone d’amore buttata via che rimane la prima per passaggi radiofonici e televisivi (oltre 3000) da inizio anno. Un record per Vasco Rossi, dopo quasi 3 mesi dalla pubblicazione del singolo”.

Scopro che il brano inedito anticipa il suo prossimo album che uscirà a novembre. Vedo che è record anche su Vevo dove il video girato a Bologna in una piazza Maggiore deserta da lockdown ha superato i 10 milioni visualizzazioni. Insomma viva Vasco Rossi, forse il meno noioso tra gli affabulatori TV. Una sola domanda: che cosa è Vevo?

Meghan Markle: che ideona! una canna per bomboniera?

Come riferito anche dalla giornalista e scrittrice Lavinia Orefici dietro le quinte di Royal Saga, su La 5, le bomboniere del primo matrimonio di Meghan con Trevor Engelsson pare fossero pacchettini che contenevano spinelli.

Vero? Falso? Di certo non ha portato bene al matrimonio con Trevor. Appena avuta la parte in un serial TV lei lo mollò e gli inviò fede e anello infilata in una busta e spedita per posta in California. Neanche una telefonata. La classe non è acqua. O la classe non è qua?

Mike Tyson: torna sul ring contro Holyfield

Mentre Hollywood si appresta a celebrare la sua leggenda con il serial prodotto da Martin Scorsese (scusate se è poco) con Jamie Foxx, che lo interpreta, e Antoine Fuqua dietro la macchina da presa, Tyson, il pugile più pugile, a oltre 54 anni, ha deciso di sfidare il collega Evander Holyfield, 58.

Sarà nel weekend del Memorial Day, il 29 maggio, dentro l’Hard Rock Stadium di Miami. “Holyfield è un uomo umile, un uomo di Dio, ma io sono l’uomo di Dio. Il 29 maggio vincerò io”, dice Mike Tyson sborone come sempre. Peccato che Holyfield l’ha battuto già due volte sul ring quando erano in carriera.

Laura Boldrini: dalla parte delle donne?

Come tutti sanno, due ex collaboratrici si sono lamentate pesantemente di Laura Boldrini (una notizia di Selvaggia Lucarelli). Roba di contratti – pare -, ma l’ex presidente della camera (sì, s’è seduta sulla stessa sedia dove un tempo si sedeva Nilde Iotti) s’è difesa: era tutto regolare, come da contratto, nessun contenzioso. Il caso non esiste.

Possibile che proprio due donne abbiano da lamentarsi del trattamento subito dalla signora (erano sue sottoposte)? D’altra parte la signora è sempre stata dalla parte delle donne. Non abbastanza? La domanda la fanno i soliti facinorosi: la Boldrini non si discute e non discute, come la sua proverbiale simpatia.

Adriana Volpe: il bicchiere? mezzo pieno

Adriana Volpe mi piace. Certo, per tutti la vita vede momenti in salita (lei oltretutto s’è pure separata dal padre di sua figlia). Però sa vedere sempre il bicchiere mezzo pieno.

Tv8 ha accorciato di due ore il suo programma Ogni mattina. Quattro ore (quanto Via col vento!) forse erano troppe, così è stato ridotto, da dopo Pasqua, a due ore.

Lei non se ne è lamentata. Anzi, ha apprezzato che la rete abbia creduto nel progetto e abbia deciso di continuare. In effetti il programma ha un pubblico di qualità e – il che conta per una rete privata – non manca di pubblicità. Applausi!

Francesca Cipriani: con la chirurgia ha rischiato grosso

La dismorfia è una condizione psicologica per cui i pazienti si fissano sul proprio aspetto esteriore, notando imperfezioni o difetti che per altre persone appaiono minimi o inesistenti, e si fiondano dal chirurgo. Che Francesca ne sia colpita o meno non mi interessa. Certo è che, un mese fa, mi confessò di voler fare l’ennesimo rifacimento (vita e sedere).

Bene, anzi male: ha rischiato la setticemia e, non so perché, un occhio s’è ammalato, mi dice. Ora basta, per sempre, però! Quello che mi sembra impossibile non è solo questa mania di rifarsi, quanto che ci siano medici disposti a farlo.

Claudio Baglioni: il più ricco è stato molto povero

Eros Ramazzotti è nato riccio, Gianni Morandi è nato tinto (mai visto un capello grigio), Claudio Baglioni è nato forse antipatico, ma con un talento e una voce infiniti. Però sa sorprendere, e recentemente ha confessato di essere nato povero (come me), insicuro (come me), inadeguato (come me). Ma la sua famiglia era sana, per bene.

Andava da parenti che regalavano loro animali anche vivi e nel treno (terza classe con le panche ancora di legno) loro cantavano per coprire i versi degli animali. Claudio, in un mondo dove tutti le sparano grosse sul loro passato agiato, come te sei grande solamente tu.

Ilary Blasi: aggressivetta la signora Totti?

Il modello Akash Kumar ha voluto lasciare l’Isola dei famosi, facendo a mio parere una cavolata. L’opinionista Tommy Zorzi ha cercato di trattenerlo con ragionamenti preziosi, ma non c’è stato niente da fare.

La conduttrice Ilary s’è fatta prendere la mano: “Abbiamo dato spazio a te invece che a qualcun altro che magari l’avrebbe fatta più volentieri. Sicuramente meglio di te”. Cara Ilary, se i commensali non apprezzano la tua cena, non si cazziano.

Akash Kumar: a me gli occhi, please

Riparlo di Akash: con lui l’Isola dei Famosi si sta trasformando nell’Isola delle polemiche. Le più accese riguardano proprio il bellissimo modello italo-indiano. È uscito dal reality perché eliminato, ma anche perché ha detto che voleva andare via (“Sono stanco voglio tornare a casa”).

“Il suo atteggiamento ha fatto indispettire la conduttrice Ilary Blasi e gli opinionisti”, mi ha spiegato Armando Sanchez, esperto di reality. Soprattutto Tommaso Zorzi ed Elettra Lamborghini si sono offesi, e contro di loro l’ex naufrago ha lanciato frecce velenose (alla Lamborghini ha in sostanza detto di sentirsi più famoso di lei, su Zorzi ha svelato una loro chat privata in cui pare che il vincitore de Grande fratello VIP “lo inviti a casa”, ma magari era solo per una partita a briscola).

Ma la polemica più “creativa” deriva dal sospetto che Akash stia nascondendo qualcosa. Sembra aver cambiato identità. I suoi occhi di colore grigio azzurro (occhi di ghiaccio, vengono chiamati), a detta di molti non sarebbero i suoi (in origine potevano essere scuri). 

A lanciare il sasso è stato l’esuberante chirurgo estetico Giacomo Urtis, espertissimo in materia che dice: “Da tecnico mi sono incuriosito, ho scoperto che c’è un intervento specifico che si chiama brightocular. Consiste nell’applicare un disco colorato bio compatibile tra l’iride e la cornea. In Europa non è ammesso, infatti viene praticato negli Stati Uniti e probabilmente in Tunisia”.

Perché? “Sì, perché tra la cornea e l’iride c’è un liquido che ha un ricircolo. Se viene ostruito, può causare glaucomi o infezioni molto gravi. Una volta è venuta da me in studio Pixee Fox, la Barbie umana, amica di Jessica Alves (ex Rodrigo, ndr) che aveva fatto questo intervento. Per molti mesi ha dovuto applicare un collirio speciale per evitare di perdere la vista”.

Ma al dunque lui Akash lo ha mai visto con gli occhi scuri? “A dire il vero no. L’ho incontrato durante qualche evento, ma aveva sempre gli occhi chiari. Non siamo amici. Può immaginare che col mio lavoro ho avuto a che fare con persone di ogni genere. Di egocentrismo ce n’è da vendere. Akash spesso esagera, non riuscirei mai a essere suo amico”.

Tradotto: Akash gli sta sulle scatole e non lo ha mai visto con gli occhi scuri. Intanto su Instagram lui posta una sua foto da piccolo con quegli occhi da husky. Caso risolto? Siamo solo all’inizio: le notizie più sono inutili (chissenefrega del colore degli occhi?) più entusiasmano.

Massimo Boldi: se lei ha 48 di meno, per lui è meglio

“La verità è che sto bene con i giovani, ho un seguito di quattro generazioni. Con loro cerco quella serenità e quella illusione di non sentirmi un nonno”. Questo mi dice da quando è rimasto vedovo Massimo Boldi, che ora sembra “molto affezionato” a Beatrice Livieri, 48 anni più piccola di lui.

Per Boldi è davvero una forma di riscatto contro l’età che avanza. E poi – diciamola tutta – in amore e in amicizia l’età non conta.

“Anche se queste ragazze vengono additate come presunte fidanzatine, e dico ‘ine’ perché quasi tutte sono di età molto giovane, la più bacucca non tocca i quarant’anni. La verità è che amo i giovani. Sono i miei primi spettatori al cinema e devo tanto a loro”.

E con Beatrice?

Tutto è iniziato quando ho postato sulla mia pagina Instagram la foto di Beatrice. Era ritratta su un manifesto pubblicitario alla stazione centrale di Milano. Mi ha subito colpito. Era il giorno di San Valentino. Era un venerdì, e Gianni Ippoliti andava in onda il sabato mattina. Ho parlato con lui in modo che potesse far notare l’immagine di Beatrice. Dopodiché l’ho contattata sui social e ci siamo dati appuntamento a Milano”.

Ma, Cipollino, è amore?

“Non posso nascondere che mi piaccia, ma vedo impossibile una relazione sentimentale tra noi”.

Furbissimo: esce con le giovani, ma non si vuole impegnare. Come un pischello. Però è generoso:

“Credo che Bea abbia tutte le carte in regola per diventare una star. Certo, per diventare attori bisogna studiare, ma credo che la fotogenia, come nel caso di Beatrice, sia una dote naturale. Ha un viso stupendo”, e immagino che lo avrà colpito solo quello…

Novella 2000 © riproduzione riservata.

Newsletter di Novella 2000

Nessun Articolo da visualizzare