NEWS

Matrimonio Laura Ravetto – Dario Ginefra: l’abito bianco è fai da te

Francesco Fredella | 3 Giugno 2016

laura-ravetto matrimonio Silvio Berlusconi

Mancano pochissime ore al matrimonio tanto atteso a Montecitorio. Sabato Laura Ravetto, deputata di Forza Italia e Dario Ginefra, collega del Pd […]

Mancano pochissime ore al matrimonio tanto atteso a Montecitorio. Sabato Laura Ravetto, deputata di Forza Italia e Dario Ginefra, collega del Pd si sposeranno a Monopoli. Sarà Walter Veltroni a celebrare il rito civile. Intanto, la deputata azzurra da qualche mese è alle prese con l’abito da sposa. Una brutta gatta da pelare per lei che ama molto il look ed essere chic. Dopo aver provato diversi abiti, negli atelier romani e milanesi, ha deciso di prendere in mano la matita e disegnarlo da sé. E’ bianco, senza velo ed è stato confezionato a Putignano. Quasi sicuramente molto stretto e lineare.

Laura ha già fatto tutte le prove “trucco e parrucco” per il grande giorno. Pare che non abbia impiegato nemmeno molto tempo a scegliere la pettinatura adatta. Per le scarpe invece tutt’altra storia: è andata a Milano, in pieno centro, ad acquistarle. La data del matrimonio è, ormai, dietro l’angolo. Laura Ravetto e Dario Ginefra si sposeranno a Monopoli sabato 4 giugno. A Montecitorio si tratta del secondo matrimonio tra deputati di schieramenti opposti, dopo quello di Nunzia De Girolamo e Francesco Boccia (lei di Forza Italia, lui del Pd). Dario Ginefra è pugliese. Ha 49 anni ed è stato eletto alla Camera nel Pd. Un tipo molto solare ed alla mano. Che piace a tantissimi colleghi del Parlamento. Si racconta che sia molto romantico. Del resto ha fatto alla sua Laura, tempo fa, una dichiarazione d’amore proprio sui giornali venendo allo scoperto. Lei, invece, ha 45 anni, avvocato di professione. E’ molto vicina al presidente Berlusconi, che l’ha voluta in Parlamento personalmente.

Laura e Dario, dopo vari tira e molla, hanno deciso di coronare il loro amore con un “sì”  nella splendida cornice del castello di Monopoli. Anche se alla deputata non sarebbe dispiaciuto il Campidoglio: forse per aspetti logistici legati agli invitati del mondo della politica. Cuneo, invece, la città d’origine di Laura è stata scartata sin da subito. Per i festeggiamenti è stato scelto un ristorante sul mare con diverse camere per gli ospiti. Non mancherà nel menù il crudo di pesce. Tra gli invitati ci saranno molti esponenti di Forza Italia e Pd, oltre ad amici e parenti della coppia. Il presidente Berlusconi non ci sarà (stando alle ultime notizie) ma manderà un messaggio alla sua deputata. Non si sa, invece, quale regalo farà agli sposi. Però si sa che il Cav ama stupire sempre e qualche colpo di scena potrebbe non mancare. Non ci saranno al matrimonio, a causa di alcuni impegni, Nunzia De Girolamo e Francesco Boccia. Mentre potrebbero esserci quasi sicuramente Deborah Bergamini e Maria Rosaria Rossi (una capo della comunicazione di Forza Italia e l’altra tesoriere unico del partito azzurro), da sempre ritenute le donne del così detto “cerchio magico”. Quasi certa la presenza di un’altra azzurra: Gabriella Giammanco, palermitana ed ex giornalista del tg4, spesso paparazzata insieme ad Augusto Minzolini (ex direttore del tg1, oggi senatore di Forza Italia). Sarà assente Giovanni Toti (presidente della Liguria, consigliere politico di Berlusconi). Dalle fila del Pd ci sarà Michele Emiliano nella veste di testimone di nozze dello sposo mentre Laura ha scelto due storiche amiche.

< Indietro Successivo >