Senza categoria

Melanie Griffith: 60 is the new 30

Matteo Osso | 1 Agosto 2016

Per  tutti quelli che rimpiangono i bei tempi andati, quelli del “si stava meglio quando si stava peggio” è giunto […]

Per  tutti quelli che rimpiangono i bei tempi andati, quelli del “si stava meglio quando si stava peggio” è giunto il momento di gettare la spugna: i tempi sono cambiati, sono cambiati gli usi, i costumi e gli usi dei costumi.
Se fino ad una ventina di anni fa 40 faceva paura e 60 era il numero che segnava la definitiva uscita dai giochi, oggi decisamente non è più così.
Prime tra tutte ne approfittano le grandi star di Hollywood (ma anche quelle de “noaltri”), che intuito il prolungarsi della giovinezza non perdono l’occasione per sfoggiare ed osare là dove le nostre mamme non avrebbero mai potuto sperare.
Sophia Loren è ormai nel guinness dei primati: ottantuno anni e ancora in grado di sedurre come quando ne aveva la metà, ma l’ultima stoccata al tabù della tardona l’ha data Melanie Griffith: invitata al party della c(Television Critics Association), l’ex signora Banderas e mamma della bollente Dakota Johnson (avuta dal matrimonio con Don Johnson) si presenta sul red carpet in un abito che lascia ben poco spazio all’immaginazione: una tempesta di tagliatelle nere intervallate da strisce di un nudo molto ben visibile. C’è da dire che Melanie ha recuperato una forma invidiabile, merito forse della combinazione di dieta ed esercizi fisici o forse dello stesso misterioso miracolo che ha spianato ogni gibbosità dalla pelle del viso riposizionandole gli zigomi in corrispondenza del lobo occipitale?
Chissà, ma qualsiasi sia stata la strada, il traguardo è raggiunto per lei e per tutte le sue allegre coetanee: fregatevene della carta d’identità e siate seducenti sempre e comunque. Il mondo è ai vostri piedi. Se riuscite a prenderlo….
< Indietro Successivo >