Serena Enardu, dopo Zorzi, vuole querelare altri due vipponi?

Serena Enardu, dopo Zorzi, vuole querelare altri due vipponi?

1GF Vip: dopo l’annuncio su Tommaso Zorzi, Serena Enardu vuole querelare altri due vipponi? Ecco cos’ha detto l’influencer

Acquista il nuovo romanzo di Daninseries

Serena Enardu non si ferma e dopo aver preso provvedimenti nei confronti di Tommaso Zorzi, per alcune parole pronunciate da quest’ultimo, ci sono delle novità. Sembrerebbe, infatti, che l’influencer sarda sia intenzionata ad intervenire di nuovo e potrebbe querelare qualche altro concorrente del GF Vip. Nel mirino, in primis Francesco Oppini. Non è mancata, però, una strigliata ad Andrea Zelletta, colpevole di aver rincarato la dose in alcune circostanze.

Già sui social nei giorni scorsi Serena Enardu ha lasciato intendere di aver querelato Tommaso Zorzi. In queste ore, però, l’ex di Uomini e Donne ha ripreso il discorso durante un’intervista a SuperGuidaTV:

“In realtà già quest’estate dopo l’episodio della torta con la svastica Tommaso aveva commentato il video dandomi della scema. Non si è preoccupato di verificare come fossero andate realmente le cose. Io non accetto le offese e gli insulti. Ognuno è libero di dire ciò che vuole e di ironizzare ma senza superare certi limiti. Non ho sopportato la sua reiterazione nel tempo di certi comportamenti”.

Ha detto Serena Enardu, che ha proseguito, tirando in ballo poi anche Francesco Oppini e Andrea Zelletta. Entrambi infatti sembra non si siano risparmiati su di lei, durante una conversazione nella Casa:

Si è permesso insieme ad Oppini e Zelletta di usare dei termini dispregiativi che nessuno dovrebbe mai rivolgere nei confronti di una donna. Sono stata leggera nel mio comportamento ma l’ho ammesso assumendomi la responsabilità. Io non l’ho mai giudicato mentre lui con me si è permesso di farlo. Volevo lasciar perdere ma siccome Tommaso ha continuato ho deciso di querelarlo”.

Ma dunque ora cosa rischiano Francesco Oppini e Andrea Zelletta? A spiegare tutto è stata proprio Serena Enardu

Indietro
Novella 2000 © riproduzione riservata.