Tommaso Zorzi parla del successo dell'Isola e del suo nuovo programma

Tommaso Zorzi parla del successo dell’Isola e del suo nuovo programma

In una recente intervista, Tommaso Zorzi parla del grande successo che sta registrando L'Isola dei Famosi e del nuovo programma

1Tommaso Zorzi parla dell’Isola

Al GF Vip Tommaso Zorzi ha dato modo di farsi conoscere al grande pubblico, dopo aver riscosso consensi nei social. Poi la vittoria nel reality show e ora la prima soddisfazione come opinionista a L’Isola dei Famosi e la seconda ospitata nel parterre del Maurizio Costanzo Show. C’è ancora tanta strada da fare, ma sicuramente il talento non manca!

In attesa di scoprire cosa gli riserverà il futuro (ha già fatto qualche spoiler), Tommaso Zorzi ha rilasciato un’intervista a Fabrizio Biasin per Libero Quotidiano. Ora che è il ‘personaggio del momento’ come commenta tutto questo? Ecco le parole dell’influencer a proposito: «Guarda, mi sorprendo anch’io. A volte mi sveglio al mattino, leggo il mio nome e penso “oddio cosa ho combinato nel sonno?»

Ha scherzato Tommaso Zorzi, che ha poi commentato il successo di queste prime puntate de L’Isola dei Famosi. A chi va il merito degli ascolti? Questa la risposta del rampollo milanese: «Ho la sveglia alle 10:20, giusta giusta per leggere i dati di ascolto dei miei programmi. Gli ascolti? Godo molto nel leggere i dati di ascolto. È mio il merito del perché l’Isola funziona? Mio, di Ilary, di Elettra, di Iva… Io contribuisco molto in ambito social. Tutto quello che faccio lì, ultimamente, funziona».

E ancora a proposito dell’adventure show ha aggiunto: «Ovviamente mi interessa solo di alcuni. Di altri molto meno. Di altri meno ancora. Se mi imbarazzasse il trash non farei questo lavoro. Io mi nutro di trash, sono cresciuto a pane e trash. “Per fare trash bisogna essere un po’ trash”. Credo l’abbia detto Bonolis».

Ma non solo, perché Tommaso Zorzi ha avuto modo di parlare anche del suo nuovo programma, facendo qualche piccolo spoiler

Indietro
Novella 2000 © riproduzione riservata.

Nessun Articolo da visualizzare