Alessandra Celentano è troppo 'cattiva' come prof ad Amici? Mi sono sempre trattenuta

Spettacolo

La maestra Celentano è troppo ‘cattiva’ come prof ad Amici? “Mi sono sempre trattenuta”

Andrea Sanna | 18 Maggio 2024

Amici 23

In un’intervista Alessandra Celentano ha risposto alle critiche e a chi sostiene sia troppo severa nella scuola di Amici

La maestra Alessandra Celentano è sempre stata considerata come l’insegnante più severa ad Amici 23. Ma lei cosa ne pensa? L’ha svelato non solo nel suo libro, ma anche in un’intervista: “Io cattiva? Mi sono sempre trattenuta”.

Alessandra Celentano troppo ‘cattiva’? Lei risponde

Mentre questa sera i ragazzi di Amici 23 si preparano per la finale e hanno raccontato le loro emozioni a Verissimo, l’insegnante Alessandra Celentano ha realizzato un’intervista con i colleghi di TVBlog per parlare del suo libro.

In questi anni di insegnamento nel talent show condotto da Maria De Filippi, Alessandra Celentano è sempre stata considerata come la professoressa più rigida e severa nei modi. Spesso, infatti, senza mezzi termini ha espresso giudizi sugli allievi e i suoi modi sono stati spesso messi in discussione dal pubblico.

LEGGI ANCHE: Marisol in ansia per il problema al ginocchio a poche ore dalla finale di Amici 23

E proprio di questo si è parlato tra le colonne del sito. Alessandra Celentano però non si è detta molto d’accordo: “Mi sono sempre trattenuta. Se dovessi dire davvero tutto quello che penso, sarei dura e cruda. D’altronde il mondo della danza è crudele e io l’ho capito sulla mia pelle. Ma non ho mai detto di più di quello che dovessi dire. Ecco, diciamo che potrei essere peggio”.

Quindi stando a quanto raccontato Alessandra Celentano spesso pare abbia anche limitato i suoi pensieri. Si definisce vera, onesta e chiara in quello che fa e non ama girare intorno ale cose, perché è consapevole di quel che dice. Secondo il suo insegnamento “indorare la pillola” è solo peggio. Lei non vuole prendere in giro i ragazzi che si trova davanti e, di conseguenza, preferisce svelare subito quel che pensa in modo chiaro: “(…) Anche se so che posso essere tacciata per str**za e cattiva”.

Argomento questo che Alessandra Celentano ha affronta anche all’interno del suo libro: “Io cattiva? Ho imparato a limitare i miei commenti negli anni perché, se dicessi davvero tutto quello che mi passa per la testa, risulterei ancora più dura e severa, per non dire esagerata. Ma da qui a non esprimere il mio giudizio quando mi trovo di fronte a sacchi di patate ne passa, perché è il pensiero di una professionista molto esigente, questo sì“.

Vi trovate d’accordo con lei?