Andrea Bocelli dopo le dichiarazioni sul Coronavirus chiede scusa

Andrea Bocelli dopo le dichiarazioni sul Coronavirus chiede scusa

1Dopo le sue sconcertanti dichiarazioni sul Coronavirus, Andrea Bocelli fa un passo indietro, e con un video sui social fa le sue scuse

Nelle ultime ore a finire al centro della polemica è stato niente che meno che Andrea Bocelli. Come ben sappiamo infatti l’amato cantante lirico, famoso in tutto il mondo, ha rilasciato alcune sconcertanti dichiarazioni sul Coronavirus, durante la sua partecipazione al convegno in Senato ‘Covid-19 in Italia: tra informazione, scienza e diritti’. Queste le parole di Bocelli che hanno provocato l’indignazione pubblica:

“Mi sono sentito umiliato e offeso come cittadino quando mi è stato vietato di uscire di casa. Devo anche confessare, e lo faccio qui pubblicamente, di aver anche in certi casi disobbedito volontariamente a questo divieto. Non mi sembrava giusto né salutare. Ho una certa età e ho bisogno di sole e di vitamina D. […] Ho cercato di analizzare la realtà e mi sono reso conto che le cose non erano così come ci venivano raccontate. Mi preme rivolgere un appello per dire che bisogna riaprire le scuole e riprendere i libri in mano. Non posso pensare che i nostri ragazzi, io ho una figlia di 8 anni, debbano trovarsi in classe con la mascherina. Io conosco un sacco di gente, ma non ho mai conosciuto nessuno che fosse andato in terapia intensiva, quindi perché questa gravità?”.

A quel punto Andrea Bocelli è finito al centro della polemica, e a centinaia sono stati coloro che hanno duramente attaccato il cantante. Così poco fa, con un video pubblicato sui social, il tenore è stato costretto ad intervenire, facendo chiarezza sulle sue parole e facendo le sue scuse pubbliche. Queste le sue dichiarazioni:

“Da sempre mi sono speso per combattere la sofferenza e l’ho fatto anche recentemente con l’avvento di questa sciagurata pandemia, come molti sanno. Perciò se il mio intervento al Senato ha generato sofferenza, di questo io chiedo sinceramente scusa, perché proprio non era nelle mie intenzioni. Così come nelle mie intenzioni non era di offendere chi dal Covid è stato colpito. La mia famiglia non è stata risparmiata dal virus. Siamo stati tutti quanti contagiati e tutti abbiamo temuto il peggio, perché nessuno può conoscere l’andamento di una malattia come questa, che è ancora oggi sconosciuta”.

Ma non è tutto. Scopriamo come prosegue il discorso di Andrea Bocelli, che dopo le sue dichiarazioni sul Coronavirus chiede scusa.

Indietro
Novella 2000 © riproduzione riservata.