Andrea Dal Corso

Andrea Dal Corso risponde alle critiche sul red carpet di Venezia: è polemica

3Festival del Cinema di Venezia: Andrea Dal Corso risponde alle critiche

Andrea Dal Corso ha risposto alle critiche ricevute per la sua partecipazione al Festival del cinema di Venezia. Diversi personaggi provenienti dai programmi di Maria De Filippi sono stati presenti e non sono mancate le critiche. Andrea Cerioli, ex tronista, anche lui presente con Arianna Cirrincione, tramite una storia sul suo profilo Instagram ha voluto spiegare la situazione.

“Vorrei fare chiarezza su un punto…una domanda che sorge spontanea anche a me. Cosa ci facciamo noi sul Red Carpet? Io penso, un Brad Pitt, una Penelope Cruz, una Meryl Streep che partono dalle loro case dopo 20 anni di carriera nel cinema internazionale. Cosa penseranno vedendoci lì? Credo che la cosa li disturbi, giustamente. O forse sanno che per noi sarà solo vivere un sogno per una notte e ci guarderanno sorridendo. Perché non siamo neanche un briciolo di quello che sono loro. […]

Credo che alla fine si tratti solo di saper guardare quel tappeto come un lungo marciapiedi di fotografi, senza ostentare quello che non si è, né fare a gara con i grandi. Viviamo il sogno per una notte, una soltanto. Avete presente quando guardate un gilm e ogni 10/15 minuti c’è la pubblicità? Ecco, credo che noi siamo quella piccola pausa.”

Proprio a questo post Andrea Dal Corso ha fatto riferimento nel rispondere alle polemiche sulla sua partecipazione al Festival del Cinema insieme a Teresa Langella. Ecco quanto affermato nelle stories su Instagram.

“Lo scorso giorno ho commentato in privato il post di Andrea Cerioli, dicendogli che mi affianco al suo pensiero. Poiché probabilmente quello del Red Carpet non è il nostro posto, non è la nostra ‘festa’. E di questo penso che, chi più e chi meno, ne siamo perfettamente consci. Nessuno di noi ha creato cultura o arte cinematografica. Ma in qualche modo è anche un Festival dello Spettacolo e dell’intrattenimento.”

Poi Andrea Dal Corso ha continuato.

Indietro
Novella 2000 © riproduzione riservata.